Agriturismoinfiera, la fattoria in città

di -
1

Un week end per programmare le prossime vacanze in un agriturismo a Milano il 23 e 24 gennaio

Milano. Agriturismo il modo nuovo di concepire le vacanze si presenta ad “Agriturismoinfiera una rassegna dedicata alle aziende agrituristiche italiane a Milano sabato 23 e domenica 24 gennaio presso il Parco Esposizioni Novegro, in via Novegro, Segrate. Un week end per tutti coloro che vogliono pianificare la prossima vacanza in un’agri-fattoria, scelta negli ultimi anni da oltre 5 milioni di agrituristi che sempre più vogliono conoscere mete vicine e controllabili che trasmettano  serenità e  benessere psico-fisico.

Due giornate tra showcooking, prodotti tipici, apicoltura e spettacoli, la novità sono le agri-spa, per provare maschere di bellezza, massaggi e creme a base di prodotti naturali come il di latte d’asina e latte di capra, e per i più piccoli un occasione per impare le tecniche di mungitura, di semina, di raccolta, fare il formaggio  e interagire con gli animali delle nostre campagne.agriturismo

In Italia gli agrituristi valgono più di un miliardo di euro, sono oltre 5 milioni e la maggior parte di loro sceglie la struttura per l’ospitalità familiare e la buona cucina. L’agriturista tipo ha tra i 35 e i 65 anni, è sposato e parte o in coppia o in famiglia. Ama rilassarsi e degustare i prodotti tipici ma allo stesso tempo visitare attrazioni naturalistiche o storiche nei dintorni.

La tensione attuale poi ha influito sul settore turismo: i recenti attentati hanno fatto scendere l’indice di fiducia del viaggiatore che sceglie di stare in Italia, lontano dalle metropoli per concedersi una vacanza rilassante in campagna. La villeggiatura green è entrata tra le mete turistiche preferite; quasi la metà degli italiani è stata in un agriturismo negli ultimi 5 anni. I motivi della preferenza sono anche il buon rapporto prezzo/qualità, per la garanzia di riposo e tranquillità e per il contatto con la natura.5

Presenti ad Agriturismoinfiera oltre 300 le strutture agrituristiche da nord a sud  per mostrare le loro strutture e i vari servizi offerti, organizzeranno prodotti rurali, presenteranno specialità enogastronomiche delle varie regioni italiane e tanti laboratori per grandi e piccini.

La manifestazione rappresenta una vetrina aggiornata e completa di servizi specializzati, una risposta concreta a tutti i bisogni di chi ama il turismo verde, dal lusso al low-cost. Per i bambini c’è l’AgriFattoria, un luogo magico tra animali e prodotti della terra e dove i più piccoli potranno imparare tante cose interessanti sulla natura.cascina

Una due giorni per poter interagire con il mondo naturalistico, toccare lama, capre, coniglietti, cavalcare asini e cavalli, conoscere la vita affascinante delle api e incontrare rapaci. Tanti i laboratori didattici che per due giorni allieteranno le giornate di tutta la famiglia per offrire la possibilità di conoscere meglio e da vicino una realtà̀ spesso sconosciuta. Si realizzeranno bambole di lana, si scoprirà il magico mondo delle fiabe e si vivrà all’interno di una vera e propria fattoria tra galline, mucche e cavalli per conoscere dal vivo il fantastico mondo di campagna. Insomma un mondo tutto green adatto ai più piccoli.

Tra le novità, un laboratorio unico nel suo genere: la lavorazione del formaggio con il latte appena munto. Un’esperienza unica per conoscere l’origine di un cibo consumato da tutti, giocando con le mani nel latte. Insomma Agriturismoinfiera è un’opportunità da non perdere per tutta la famiglia, una due giorni per divertirsi, conoscere e scegliere il soggiorno ideale per chi vuole staccare dalla vita frenetica della città calandosi nella tranquillità di casolari circondati dal verde delle regioni più belle d’Italia.

 

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

ARTICOLI CORRELATI

1 COMMENTO

Lascia un commento


6 + quattro =