Gualtiero Marchesi e il suo passaggio a Isola Dovarese

Isola Dovarese- La buona tavola è un fattore di attrazione turistica sempre più importante. Lo dicono gli studi e le ricerche, che indicano nella possibilità di vivere la vacanza come esperienza, conoscenza e contatto diretto con il territorio uno dei maggiori interessi dei viaggiatori

In quest’ottica la regione Lombardia ha designato il 2016 come l’anno del turismo lombardo: inizierà il 29 maggio e vedrà in campo una serie di iniziative, tra cui sette itinerari enogastronomici, la promozione delle città d’arte e la valorizzazione degli itinerari storici e della fede, per un investimento da 60 milioni di euro. Gualtiero Marchesi è testimone del turismo gastronomico e, per conto dell’Assessorato regionale, sta realizzando un viaggio in 7 itinerari. La terza tappa ha toccato Mantova e Cremona, rispettivamente giovedì 10 e venerdì 11 marzo.

Lungo ogni itinerario ha incontrato i ristoratori più rappresentativi della provincia, i produttori e ha
visitato i siti di maggiore interesse culturale, fra cui anche Fausto Malinverno della mitica Crepa di Isola Dovarese, una colonna portante del nostro territorio.

Il viaggio sarà documentato da:
– la troupe della casa di produzione Peperosso che produrrà contenuti per il sito inLombardia (dove una sezione verrà dedicata a questa iniziativa) e realizzerà un documentario finale che sarà proiettato in tutte le iniziative promozionali della Regione, in Italia e nel mondo.
– la giornalista Beba Marsano (Corriere della Sera) e il fotografo Marco Del Comune stanno realizzando contributi per il suddetto portale, e poi, in autunno, saranno raccolti in una guida della Regione che racconterà il viaggio.

Obbiettivo del viaggio è quello di raccontare le ricette più tradizionali di ogni provincia: dagli ingredienti alle diverse fasi di realizzazione.

Giovedì 10 marzo Marchesi ha passato la mattinata a Cremona visitando l’Arcimboldo e il Museo del Violino, arrivando poi a Isola Dovarese nel pomeriggio, per una visita al Parco Oglio Sud accompagnato da Fausto Malinverno (tra Carzaghetto, Isola Dovarese e il vigneto della Crepa a Fontanella Grazioli).  Al Caffè La Crepa è approdato alle ore 18, in tempo per le riprese della preparazione dei piatti scelti.

Per la cena Gualtiero Marchesi ha deciso di assaggiare il carpaccio di carne concia all’isolana, i tortelli di Zucca e Zuccotto Gelato ripieno. Dopo una visita all’amico Antonio Santini del ristorante Dal Pescatore di Canneto Sull’Oglio, il maestro ha pernottato a Palazzo Quaranta di Isola Dovarese.

Matteo con Luccio

Barbara Ponzoni
Barbara Ponzoni, laureata in lettere moderne. Scrive da sempre, per lavoro e per diletto. Attualmente è nella redazione di Popolis.it, Popolis rivista e VivereCremona.it.

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento


sei − 4 =