Il sogno di Rodriguez: il giorno delle nozze

Gentile Anna, questa notte ho fatto un sogno che vorrei mi analizzasse:

devo partecipare a una festa, questa festa è prima delle nozze: è G (una collega di lavoro) che si sposa e ci troviamo con gli amici, tanti amici. Quella sera devo dormire in un albergo tipo b&b, mi consegnano le chiavi, ma vedo che prima di salire in questa palazzina le porte sono socchiuse, tutte le porte sono aperte al punto che posso vedere la serratura. Salgo per raggiungere la mia stanza e vedo che non sono da solo, ci sono dei letti a castello a ci sono circa 4 o 5 persone che già dormono. Il giorno dopo mi sveglio e sento G, anche lei già sveglia, che si prepara per il gran giorno: oggi G si sposa!

Davanti allo specchio mi saluta con il suo solito sorriso simpatico e posso vedere che si prepara, ma penso che già è tutto in ritardo siamo tutti in ritardo a questo appuntamento, G deve raggiungere la chiesa perche è lì dove l’aspetta il suo amore! Siamo in ritardo e ci troviamo senza accorgerci a piedi in una strada sulla collina, da lontano posso vedere il campanile della chiesa e penso che il fidanzato è lì ad aspettare, siamo in ritardo e continuo a guardare il mio orologio inutilmente, perché non so di preciso a che ora è l’appuntamento. Sulla stradina della collina inizio a fare l’autostop, qualcuno deve portare la sposa in chiesa.

Le macchine non si fermano, alcune perché troppo piccole, altre sono piene di gente, nel frattempo faccio il gesto di portare solo una persone, la più importante del gruppo, la sposa, si ferma una macchina con dentro tre ragazzi mezzi ubriachi a torso nudo, tento di spiegare la situazione però non era il caso e li lascio andare. Loro dimenticano un termos con una bevanda, presumibilmente alcolica, che viene svuotata sul prato da uno di noi, al quale io faccio un piccolo segno di disapprovazione e ricomincio a fare l’autostop. Si ferma una signora a piedi con tanti figli con l’urgenza di cambiare il suo bambino più piccolo e tutto succede sulla strada. mentre lo cambia io tento di svincolare il traffico e spostare questi bambini che attraversano insieme agli amici, sempre su questa piccola strada sulla collina.

G si scoraggia un po’ ed inizia a salire la collina e io non capisco perchè, finalmente le macchine si fermano, c’è un posto, c’è solo un posto per lei, l’autista della macchina è una signora molto gentile. Allora io corro verso il sentiero percorso da G in salita, ma io non salgo, ci sono già con lei gli amici e io dal basso la chiamo per avvisare che c’è un passaggio per lei.

Che significato si può dare a questo sogno?
Grazie

—————————————-

Risponde Anna Grasso Rossetti, psicologa e grafologa

Ricordiamo, prima di tutto, che il sogno si esprime simbolicamente e che i simboli sono strettamente legati al vissuto del Soggetto.
Rodriguez ha pressioni notevoli, da parte dell’habitat (simboleggiata da tanti invitati con cui deve dividere stanze ed arrampicate) e vuole dimostrare che vale. Che “può”. (Il matrimonio è un impegno che, per cause di forza maggiore, viene rimandato e il ritardo ne è il simbolo).

Rodriguez ha chiari i suoi doveri, nella vita, sente le proprie responsabilità, ma teme che la stupidità, gli impegni degli altri gli impediscano di raggiungere l’obiettivo. (“qualcuno DEVE portare la sposa in chiesa”; “ubriachi a torso nudo”; “signora con tanti figli”)
Rodriguez sa che dovrà combattere, sforzarsi, ma che alla fine tutto andrà a posto.
Compirà il suo iter.

Questo sogno è dettato da un senso di responsabilità enorme, sollecitato – nell’occasione – da forte pressione di chi gli sta accanto, che, evidentemente, ha molte aspettative nei suoi confronti. Lui non vuole deludere e si rende conto che dovrà faticare, per giungere dove desidera, con modalità soddisfacenti.
Ottima la logica, anche a livello inconscio.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento


6 × = dodici