Il Teatro Sociale di Mantova

di -
0
by teatrosocialemantova.it

Mantova – Con l’arrivo dell’autunno i migliori teatri allestiscono i cartelloni della nuova stagione teatrale per dar modo agli spettatori di programmarsi il proprio tempo libero. Da ottobre a maggio decine e decine di rappresentazioni e di spettacoli per tutti i gusti, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Di tutto rilievo la rassegna allestita dal Teatro Sociale di Mantova per la stagione 2015-2016, che avrà in programma un mix di spettacoli veramente accattivanti, tali da soddisfare i gusti di una vasta platea.

Il cartellone allestito.

  • Sabato 14 novembre – Spettacolo musicale “BeatleStory – The Fabolous Tribute Show“, Roberto Angelelli e Patrizio Angeletti presentano, in collaborazione con la 2PIER di Giancarlo Bornigia, un nuovo spettacolo interamente dedicato ai Fab Four. Un live show multimediale che, attraverso un magico viaggio, ripercorre l’intera storia dei Beatles dal ’62 al ’70, in un concerto con oltre 40 dei loro più grandi successi.
  • Venerdì 20 novembre – L’Associazione Filarmonica del Veneto presenta “Rigoletto“, opera in tre atti di Giuseppe Verdi. Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici. Direzione Musicale: Riccardo Leòn Boeretto. Maestro del Coro: Ubaldo Composta. Regia di Giampaolo Zennaro.
  • Venerdì 18 dicembre – L’Associazione Filarmonica del Veneto presenta “Il Barbiere di Siviglia“, opera in due atti di Gioacchino Rossini su libretto di Cesare Sterbini, tratto dalla commedia omonima di Beaumarchais.
  • Mercoledì 30 dicembre -Il Balletto di Mosca presenta “Lo Schiaccianoci“, musiche di P.I. Tchaikovsky; coreografie di M. Petipa; solisti: Katerina Kukhar e Aleksandr Stoyanov. Amore, sogno e fantasia per uno dei balletti più affascinanti della storia della danza classica. Le scenografie incantate del Ballet of Moscow rendono partecipe lo spettatore della stessa fiaba di Hoffmann.
  • Sabato 30 gennaio -Il Balletto di Verona presenta “Gran Galà di Danza“, spettacolo composto da assoli, passi a due e variazioni di repertorio classico e moderno interpretato sia dalla compagnia junior del Balletto di Verona che da artisti ospiti, provenienti da Teatri italiani ed esteri. Lo spettacolo sarà accompagnato inoltre dall’Orchestra del Balletto di Verona, diretta dal Maestro Pietro Salvaggio.
  • Venerdì 19 febbraio – L’Associazione Filarmonica del Veneto presenta “La Bohème“, opera in quattro atti di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici. Direzione Musicale: Riccardo Leòn Boeretto.
  • Venerdì 18 marzo – L’Associazione Filarmonica del Veneto presenta “La vedova allegra“, operetta in tre atti di Franz Lehár, su libretto di Victor Léon e Leo Stein, dalla commedia L’Attaché d’ambassade di Henri Meilhac del 1861.
  • Mercoledì 30 marzo -Il Balletto di Mosca presenta “La Bella Addormentata“, musiche di P.I. Tchaikovsky; coreografie di M. Petipa; solisti: Katerina Kukhar e Aleksandr Stoyanov. Tra i capolavori dell’ Ottocento, La Bella Addormentata rappresenta il massimo dell’ espressione classica, in un clima di astrazione teatrale, con più risalto alla danza pura rispetto alle vicende narrative.
Silvano Treccani
Nato a Leno nel 1964 lavora presso Cassa Padana Bcc dal 1995. Le sue grandi passioni sono la musica, il cinema, la lettura e la corsa podistica. Rigorosamente in quest'ordine. E guai a cambiarlo.

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento


7 − quattro =