La fotografia moderna: incontro con Roberto Koch a Mantova

di -
0

Un'occasione speciale per incontrare e condividere le riflessioni di una delle personalità più autorevoli della fotografia contemporanea

fotografare

Mantova. Venerdì 13 gennaio salpa per la nuova stagione dei Frammenti di Fotografia a cura dell’associazione Mantova Eyes. Per l’occasione , ad aprire il nuovo anno, un ospite d’eccezione: Roberto Koch, curatore, fotografo, organizzatore di eventi culturali e fondatore della casa editrice Contrasto.

Alle ore 20:45 presso HUB Santagnese 10 officina creativa via Sant’agnese 10 a Mantova, una serata per fare un viaggio nella fotografia moderna, per concentrarsi nella seconda parte della serata sulla figura di Sebastião Salgado, in attesa di partecipare alla visita guidata della mostra “Genesi” a Forlì in programma per domenica 22 gennaio.salgado

Un’occasione speciale per incontrare e condividere le riflessioni di una delle personalità più autorevoli della fotografia contemporanea.

Roberto Koch ruota intorno alla fotografia, nel cui campo agisce a livello internazionale, da oltre 30 anni. Nel 1994 ha fondato la casa editrice Contrasto, che pubblica libri sia in italiano che in inglese, conosciuta in tutto il mondo e con all’attivo più di 400 titoli dedicati alla grande fotografia internazionale. Il nome Contrasto è anche alla base della storia della agenzia, la più importante struttura di produzione fotografica italiana, che Koch ha fondato nel 1986 e guida tuttora.robeerto-koch

Koch è fondatore e Presidente della Fondazione Forma per la Fotografia a Milano, il luogo principale dedicato alla fotografia in Italia, dove dal 2005 si propongono e svolgono le più importanti esposizioni e attività didattico-culturali in Italia intorno alla fotografia. Forma ha annunciato nell’autunno 2013 un importante progetto di conservazione e valorizzazione degli archivi dei grandi maestri della Fotografia Italiana.

Ha inoltre fatto parte della giuria internazionale del World Press Photo nel 1996, 1997 e nel 1999. Nel 2003, insieme ad altre importanti personalità della fotografia internazionale, è stato membro della giuria del premio Henri Cartier-Bresson. Nel 2010 è stato invitato a far parte della giuria del Sony International Awards of Photography.

Per partecipare all’incontro e a tutte le iniziative che saranno messe in campo nel corso del 2017
sarà necessario effettuare la sottoscrizione della tessera Frammenti di Fotografia 2017 (20 euro).
E’ possibile tesserarsi direttamente a Sant’Agnese 10 che per l’occasione sarà aperta già dalle ore 16.00.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento


uno + 5 =