“Mi leggi una storia” : un blog di favole da leggere

La scusa perfetta per un dolce saluto prima di addormentarsi e l’ultima coccola del giorno

Brescia. Meravigliosa iniziativa presentata da Bresciabimbi.it: un blog di favole da leggere ai bambini, perché “Se riesci a far innamorare i bambini di un libro, di due, di tre, cominceranno a pensare che leggere è un divertimento. Così, forse, da grandi diventeranno lettori.” (Roald Dahl) Questo, secondo me, è l’augurio più bello di tutti, dice Francesca Nava ideatrice del blog.

Arriva la sera e puntuale arriva anche la richiesta “mi leggi una storia?”, la scusa perfetta per un dolce saluto prima di addormentarsi e l’ultima coccola del giorno. Come non assecondare questa richiesta? Semplicemente non si può. Ma allora dove prendere ispirazione per le storie da leggere ai bimbi, non solo la sera, quando i libri che abbiamo in casa sono conosciuti pure dai nostri vicini? C’è una bella novità e un grande aiuto: è nato Mileggiunastoria il blog di Francesca Nava dedicato alla letteratura per l’infanzia

Francesca Nava scrive nel presentarsi e nel presentare l’idea del suo blog: “nella vita, vendo libri e racconto favole ai bambini. Lavoro in una libreria, per cui con la pagina scritta ho una certa confidenza. Ho sempre pensato, nell’infinito panorama editoriale di ieri e di oggi, che la letteratura per l’infanzia abbia in sé qualcosa di magico, che la rende indispensabile non solo ai bambini, perché crescano bene, ma anche agli adulti, affinché conservino quella parte di innocenza e di fantasia che è prerogativa dell’infanzia.michi

Ma i libri per bambini, così come quelli per gli adulti, non sono tutti uguali. Così è nata l’idea di creare un blog, con l’intento di suggerire e consigliare a mamme, papà, nonni, zii, educatori, insegnanti o semplicemente appassionati i titoli per bambini più belli e interessanti in commercio.

Quando scrivo i miei articoli sul blog “Mileggiunastoria”, è come se scrivessi per me stessa: i libri che consiglio, sono i libri che io per prima ho letto e adorato. Sono i libri che leggerei ai miei figli, perché non raccontano soltanto una storia: insegnano a vivere attraverso la fantasia, le risate e l’immaginazione.

Nel mio blog, c’è una sezione riservata anche agli illustratori per l’infanzia, emergenti e non, che vogliano far conoscere il proprio lavoro: le immagini, quando si è piccoli, sono importanti tanto quanto le parole per stimolare la fantasia. Le illustrazioni che appaiono nel mio blog e di cui alcune sono qui riportate sono di una illustratrice molto brava e a me molto cara: mia sorella Michela Nava.

Mileggiunastoria vuole essere questo: un punto di incontro, un’occasione per riflettere, ma anche una tenerezza quotidiana per noi stessi o per chi amiamo, una manciata di secondi. Leggere ai nostri bambini è fondamentale per crescerli nella fantasia, nella buona educazione e nei buoni valori.

In fondo “le fiabe non insegnano ai bambini che i draghi esistono, loro lo sanno già che esistono. Le fiabe insegnano ai bambini che i draghi possono essere sconfitti.” (G.K. Chesterton)

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento


1 × = quattro