Teatro San Domenico di Crema: al via la nuova stagione

di -
0

Crema (Cremona) – Con l’arrivo dell’ autunno i migliori teatri allestiscono i cartelloni della nuova stagione teatrale per dar modo agli spettatori di programmarsi il proprio tempo libero. Da ottobre a maggio decine e decine di rappresentazioni e di spettacoli per tutti i gusti, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Molto interessante il cartellone allestito dal Teatro San Domenico di Crema che, nonostante una crisi sempre più profonda e le risorse a disposizione sempre più esigue, prevede sia spettacoli di prosa, piuttosto che opere liriche, spettacoli di cabaret o eventi speciali. Un mix veramente azzeccato, in grado di soddisfare anche i palati più raffinati.

Il cartellone 2015-2016

  • Giovedì 12 novembre – Rappresentazione de “Il malato immaginario“, di Molière, con Gioele Dix e Anna Della Rosa, e con Marco Balbi, Valentina Bartolo, Francesco Brandi, Piero Domenicaccio, Linda Gennari, Pietro Micci, Alessandro Quattr e Francesco Sferrazza Papa. Traduzione do Cesare Garboli.  Regia di Andrée Ruth Shammah.
  • Sabato 28 novembre – Renato Pozzetto in “Siccome l’altro è impegnato“. Un viaggio dentro tutti i suoi celebri film, videoproiettati in maniera inedita in diretta con commenti, gags virtuali ed un ‘ora di grande cabaret ripercorrendo tutta la carriera dagli inizi con il Derby di Milano a tutte le grandi collaborazioni ed amicizie. Inoltre non i mancheranno i momenti musicali con successi del calibro “La vita le bela” e “Come porti i capelli bella bionda”.
  • Giovedì 10 dicembre – Paolo Cevoli in “Perchè non parli?“, regia di Daniele Sala. Vincenzo “Cencio” Donati è il garzone di Michelangelo Buonarroti. Distratto e pasticcione, non riesce mai ad esprimersi correttamente per colpa della sua balbuzie. Per questo motivo il sommo scultore fiorentino si rivolge al suo assistente con la famosa frase “Perché non parli, bischero tartaglione!”.
  • Sabato 9 gennaio – Rappresentazione de “Il testamento di Maria“, di Colm Toibin, con Michela Cescon. Regia di Marco Tullio Giordana. Dopo il grande successo di “The Coast of Utopia“, si riforma la coppia artistica composta da Marco Tullio Giordana e dalla pluripremiata attrice Michela Cescon. L’incontro avviene attraverso le parole di Colm Tóibín, uno dei maggiori scrittori irlandesi contemporanei, che riscrive in questo breve e intenso romanzo il rapporto fra Maria e suo figlio, nei giorni della predicazione alle folle e poi in quelli drammatici della condanna e della crocifissione.
  • Sabato 9 gennaio – Rappresentazione di “Due donne che ballano“, di Josep M. Benet i Jornet, con Maria Paiato e Arianna Scommegna; regia di Veronica Cruciani. Uno spettacolo ironico ed empatico diretto da Francesco Brandi e scritto da Josep Maria Benet i Jornet, padre del teatro catalano che descrive con estrema efficacia la storia di due donne nelle quali è difficile non immedesimarsi.
  • Lunedì 25 gennaio – Rappresentazione de “Il visitatore“, di Éric-Emmanuel Schmitt, con Alessandro Haber e Alessio Boni, e con Nicoletta Robello Bracciforti e Alessandro Tedeschi; regia di Valerio Binasco.
  • Venerdì 5 febbraio – Rappresentazione di “Tradimenti“, di Harold Pinter, con Ambra Angiolini e Francesco Scianna. Regia di Michele Placido. Traduzione Alessandra Serra. Musiche Luca D’Alberto.
  • Sabato 20 febbraio – CollettivO CineticO presenta “Amleto“. Concept, regia e voce di Francesca Pennini; drammaturgia: Angelo Pedroni e Francesca Pennini; azione e creazione: Carmine Parise, Angelo Pedroni e Stefano Sardi.
  • Martedì 08 marzo – Rappresentazione de “La svergognata“, di e con Antonella Questa. Regia di Francesco Brandi. Chicca è una donna per bene con una bella casa, un marito, due figli, la filippina… una vita perfetta! Fino a quando una mattina scopre dal cellulare del marito messaggi e foto osé scambiati con decine di “svergognate”… L’immagine della famiglia perfetta crolla in un instante…
  • Martedì 15 marzo – Rappresentazione de “Gli innamorati“, di Carlo Goldoni, con Marina Rocco e Matteo De Blasio, e con Roberto Laureri, Elena Lietti, Alberto Mancioppi, Silvia Giulia Mendola, Umberto Petranca e Andrea Soffiantini. Regia Andrée Ruth Shammah.
  • Martedì 15 marzo – Rappresentazione de “Jesus“, di Valeria Raimondi, Enrico Castellani e Vincenzo Todesco. Parole di Enrico Castellani. Con Valeria Raimondi e Enrico Castellani. Jesus è il nome del fidanzato di madonna; Jesus è un paio di jeans; Jesus è una miniserie televisiva; Jesus gioca nell’inter .. questo e molto altro è Jesus.
Silvano Treccani
Nato a Leno nel 1964 lavora presso Cassa Padana Bcc dal 1995. Le sue grandi passioni sono la musica, il cinema, la lettura e la corsa podistica. Rigorosamente in quest'ordine. E guai a cambiarlo.

NESSUN COMMENTO

Lascia un commento


− 5 = uno