Nella 11ª giornata di andata del campionato di serie C femminile girone A ribaltone al vertice della classifica. Al comando troviamo la coppia composta da Cogeser Energia Melzo (Carrara e Grassi 16) che supera nettamente in casa la Arcadis Corsico (D’Andrea e Faletto 8) ed i bergamaschi della Casigasa Parre (Bonfanti 11) che si aggiudicano il testa-coda contro il Lions School Brescia (Caserta 10) e precedono la coppia composta da MecSystem Visconti Brignano Gera d’Adda e Pieffepì Vision Here You Can Siziano.

Le orobiche (A. Lecchi 14) cadono a sorpresa sul campo della Bf.Crema (Lekre 14), mentre le pavesi (Pulvirenti 15) cadono in terra bresciana nel match clou di giornata sul campo della Fortitudo Brescia (Frusca 18).

Alle spalle della coppia bergamasca-pavese troviamo la Revalfarma Idea Sport Milano (Frantini 26) che si impone in trasferta sul campo della Polisportiva Vobarno (L.Gasparini 17) e conserva 2 punti di vantaggio sulla Fortitudo Brescia che come detto supera l’ex capolista Pieffepì Vision Here You Can Siziano.

Alle spalle della formazione bresciana troviamo la coppia orobica composta dalla Cappuccinese Romano Lombardo (Mazzanti 19) che vince nettamente sul campo del Parco Nord Milano (Gotti 9) e dal redivivo Don Colleoni Trescore Balneario (Luciano 11) che passa a Lodi contro il pericolante Borgo San Giovanni (Bombelli 21).

Alle spalle della coppia bergamasca troviamo la Bf.Crema che vince a sorpresa in casa contro l’ex capolista MecSystem Visconti Brignano Gera d’Adda e compie un importante passo avanti in chiave salvezza diretta e stacca il quartetto composto da Vismara Milano che ha osservato il proprio turno di riposo, il Parco Nord Milano superato a domicilio dalla Cappuccinese Romano Lombardo e la Arcadis Corsico che nulla può sul campo della capolista Cogeser Energia Melzo e la Polisportiva Vobarno fermata in casa dalla Revalfarma Idea Sport Milano.

A loro volta precedeno la coppia composta da Borgo San Giovanni superata in casa dal redivivo Don Colleoni Trescore Balneario e Lions School Brescia sconfitto in terra bergamasca dalla capolista Casigasa Parre.