Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 12ª giornata di andata del campionato di serie A2 femminile cade la capolista Akronos Moncalieri (Grigoleit 17) che cede dopo un overtime sul campo della neopromossa Sarcedo (Iannucci 21).

Alle spalle della formazione torinese causa lo stop per il turno di riposo della Parking Graf Crema ne approfittano la Ecodent Alpo Villafranca e la Itas Alperia Bolzano. Le scaligere (Dzinc 15) si aggiudicano il derby veneto sul campo della pericolante Ponzano Veneto (Dzankic 20), mentre le altoatesine (Fall 20) vincono nettamente in casa contro le pericolanti milanesi de Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano (Toffali 22).

Alle loro spalle cade a sorpresa in casa la Autosped Castelnuovo Scrivia (Colli 16) che viene sconfitta dalla Delser Crich Udine (Vicenzotti 22) che viene raggiunta dalla Mapp Tools Carugate (Diotti 12) che vince di misura sul campo del fanalino di coda Giants Marghera (Villaruel 15) e Sarcedo che compie l’impresa di giornata stoppando la serie positiva della capolista Akronos Moncalieri. Alle spalle di questo terzetto troviamo la coppia composta da Fanola San Martino di Lupari e Fassi Gru Albino che si sono affrontate nello scontro diretto e che ha visto il successo della compagine patavina trascinata dai 16 punti di Amabiglia, mentre per le seriane non sono bastati i 21 dell’ex Team Crema Mandelli.

Appena sotto troviamo la Delser Crich Udine che a sua volta stacca di 2 punti le milanesi de Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano, mentre nella zona calda della classifica Ponzano Veneto viene agganciata dalla neopromossa MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Monica 21) che si aggiudica lo scontro diretto in casa della Velcofin InterLocks Vicenza a cui non sono bastati i 30 punti di Olajde top scorer di giornata, mentre chiude la classifica il fanalino di coda Giants Marghera ancora alla ricerca del primo successo stagionale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *