Nella 12ª giornata di andata del campionato di serie C Gold girone Est si scioglie il trio di testa. Al comando rimangono la Migal Gardonese e la Mazzoleni Pizzighettone. I triumplini (Davico 20) passano a fatica sul campo del Milano 1958 (Menezes 17), mentre i rivieraschi di coach Giubertoni (Lugic 19) grazie a 2 tiri liberi di capitan Pedrini a 16” dalla fine superano in trasferta la pericolante Antica Fonte New Best Brescia (Giovara-Rappoccio e Dispinzeri 17).

Appena sotto la coppia bresciana-cremonese troviamo solitaria la Sanse Tedeschi Cremona (Marenzi 13) che a sorpresa cade sul campo della Imbalcarton Prevalle (Scekic 25) nella settimana dell’esonero di coach Adami sostituito dal vice Baltieri e che era reduce da 8 sconfitte consecutive è insidiata da vicino dall’Argomm Iseo (De Guzman 16) la quale supera in casa la 9 Coop Romano Lombardo (Villa 17).

Alle spalle della formazione sebina troviamo il quartetto composto da Bonomi Virtus Lumezzane, Milano 1958, Sporting Milano 3 Basiglio e DeltaLine Opera. I valgobbini (Gamazo 27) superano nettamente in trasferta la pericolante Lissone Interni Social Osa Milano (Biasich 22) con un totale di 117 punti realizzati, mentre le due formazioni milanesi cedono entrambe in casa; Milano 1958 contro la capolista Migal Gardonese e lo Sporting (Iacono e Giocondo 14) cade a sorpresa per mano della neopromossa P.M. Olimpia Lumezzane (Pesenti 18); mentre la DeltaLine Opera (Tannoia 19) reduce da 7 vittorie consecutive cade in trasferta sul campo della Libertas Cernusco sul Naviglio (Mercante 22).

Appena sotto troviamo la coppia composta da Bocconi Sport Team Milano e 9 Coop Romano Lombardo; i bocconiani (Loggia 15) superano a fatica il fanalino di coda Sesa Sustinente (Epifani 21), mentre gli orobici come detto in precedenza cadono sul campo bresciano dell’Argomm Iseo.

Appena sotto troviamo la coppia composta da Libertas Cernusco sul Naviglio e P.M. Olimpia Lumezzane che staccano di altri 2 punti il terzetto composto dalla rediviva Imbalcarton Prevalle, che supera in casa l’ex capolista Sanse Tedeschi Cremona, l’Antica Fonte New Best Brescia, che sfiora il colpaccio contro la capolista Mazzoleni Pizzighettone ed il Lissone Interni Social Osa Milano, che cede nettamente in casa contro la rediviva Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane e precedono il fanalino di coda Sesa Sustinente ancora all’asciutto.