Nella 13ª giornata di andata del campionato di serie A2 femminile girone Nord ritorno al successo per la capolista Akronos Moncalieri (Grigoleit 12) che si impone a fatica contro l’Itas Alperia Bolzano (Fall 22) nel match clou di giornata.

Alle spalle della formazione torinese non perde un colpo la Parking Graf Crema (Zelnyte 14) che vince in casa contro il fanalino di coda Giants Marghera (Villaruel 18), mentre il podio è completato dall’Ecodent Alpo Villafranca (Dznic 13) che si impone nel derby veneto contro la sorprendente Fanola San Martino di Lupari (Amabiglia 12).

Ai piedi del podio troviamo la coppia composta dall’Itas Alperia Bolzano che viene raggiunta dalla Mapp Tools Carugate (Schieppati e Canova 12) che vince di misura in casa contro Sarcedo (Shaw 16) e precede la coppia composta da Autosped Castelnuovo Scrivia e Sarcedo. Le piemontesi (Cl.Colli 16) cadono a sorpresa sul campo della pericolante MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Ruffo 12), mentre le beriche cedono nei secondi finali sul campo della Mapp Tools Carugate.

Alle loro spalle troviamo la coppia composta da Fanola San Martino di Lupari e Fassi Gru Albino, entrambe sconfitte. Le patavine cedono nel derby in casa contro l’Ecodent Alpo Villafranca; mentre le seriane (Grudzien 20) cadono in quello lombardo sul campo del Ponte Casa d’Aste SanGa Milano (Quaroni 21) che grazie a questo successo si portano a soli 2 punti dalla coppia veneto-lombarda ed agganciano la Delser Crich Udine (Ianezic 17) che cede in casa nel derby del nord-est contro Ponzano Veneto (Dzankic 17) che grazie a questo successo si porta a soli 2 punti dalla formazione carnica a pari merito con il MantovAgricoltura San Giorgio 2000.

In fondo alla classifica ha osservato il turno di riposo Vicenza che mantiene 2 punti di vantaggio sul fanalino di coda Giants Marghera sconfitto sul campo della vice capolista Parking Graf Crema.