Tempo di lettura: 1 minuto

Era il 16 luglio del 1969.

In Italia, qualche mese prima era stata riconosciuto agli studenti delle scuole superiori il diritto di riunirsi in assemblea, i metalmeccanici scioperano contro la riforma delle pensioni, il finanziere Felice Riva viene arrestato per bancarotta fraudolenta , Flaminio Piccoli diventa segretario della Dc, viene fondato il Manifesto e iniziano i primi attacchi terroristici.

In questo anno così denso, nel cielo di Cape Kennedy s’illumina di una luce nuova: il razzo Saturno 5 si stacca da terra e attraversa l’atmosfera in direzione della Luna. Ha inizio la Missione spaziale Apollo 11, l’avventura che porterà l’uomo a toccare il terreno lunare per la prima volta.

A compierlo è il comandante della missione, Neil Armstrong, il 20 luglio del 1969.
Con lui nell’equipaggio, Micheal Collins ed Edwin “Buzz” Aldrin.

CONDIVIDI
Macri Puricelli
Nata e cresciuta a Venezia, oggi vivo in mezzo ai campi trevigiani. Fra cani, gatti, tartarughe, tre cavalle e un'asina. Sono laureata in filosofia e faccio la giornalista da più di trent'anni fra quotidiani e web. Dal 2000 mi occupo della comunicazione on e offline di Cassa Padana Bcc e dallo stesso anno dirigo Popolis. Quanto al resto...ho marito, due figli e tanti tanti animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *