Nella 1ª giornata di ritorno del campionato di serie C femminile girone A continua la marcia al comando della solitaria capolista Casigasa Parre (Ruppi 18) che si aggiudica il match clou di giornata sul campo della Revalfarma Idea Sport Milano (Frantini 18).

Alle spalle della compagine bergamasca troviamo la Cogeser Energia Melzo (Grassi 16) che in casa surclassa il pericolante Parco Nord Milano (Ceretti e Barlassina 7) e mantiene 2 punti di vantaggio sulla MecSystem Visconti Brignano Gera d’Adda (A.Lecchi 21) che a fatica si impone nel derby orobico sul campo del Don Colleoni Trescore Balneario (Luciano 11).

Ai piedi del podio troviamo la Pieffepì Vision Here You Can Siziano (Maggi 21) che si impone nettamente in trasferta sul campo del pericolante Vismara Milano (Gabanelli 16) e stacca la coppia composta da Revalfarma Idea Sport Milano e Fortitudo Brescia, con quest’ultime che hanno osservato il turno di riposo.

Nella seconda parte della classifica nulla da fare per il Don Colleoni Trescore Balneario sconfitto a domicilio dalla MecSystem Visconti Brignano Gera d’Adda e viene raggiunto in classifica dalla neopromossa Polisportiva Cappuccinese Romano Lombardo (Mazzanti 23) che di misura si impone contro la Polisportiva Vobarno (L.Gasparini 21).

Appena sotto la coppia orobica troviamo il terzetto composto da Bf.Crema, Arcadis Corsico e Polisportiva Vobarno. Le cremasche (Parmesani 15) non riescono a centrare il bis e vengono superate dalle lodigiane del Borgo San Giovanni (Bombelli 15) e vengono raggiunte dalla Arcadis Corsico (Maschio 13) che si aggiudica lo scontro salvezza in casa contro la + Watt Lions School Brescia (Caserta 7), mentre le valsabbine sfiorano il colpaccio nell’altro scontro salvezza sul campo della Polisportiva Cappuccinese Romano Lombardo.

Alle spalle di questo terzetto troviamo altre tre compagini: Borgo San Giovanni vincitore a Crema che aggancia le perdenti Vismara Milano in casa contro le pavesi della Pieffepì Vision Here You Can Siziano e Parco Nord Milano pesantemente battuto dall’ex capolista Cogeser Energia Melzo; mentre chiude la classifica il fanalino di coda + Watt Lions School Brescia sconfitto nello scontro diretto in quel di Corsico dalle padrone di casa della Arcadis.