Tempo di lettura: 3 minuti

È andato in archivio il 2° trofeo “3C Autotrasporti – Memorial Francesco Morandi”, a cui hanno partecipato ben 86 giocatori: giovani con buone credenziali tecniche e meno giovani forti di esperienza, quindi un livello medio alto che ha deliziato i palati fini del pubblico presente. La perfetta organizzazione del circolo offanenghese è riuscita pure a sconfiggere la situazione metereologica: i campi in terra battuta sono stati sempre nelle condizioni migliori per affrontare al meglio gli incontri.

Il torneo è iniziato con il tabellone di quarta categoria con ben 52 iscritti a darsi battaglia e dal lotto sono usciti per accedere al tabellone di terza i 4.1 Bisicchia del TC Crema, Coronelli del TC Lodi, Zambelli del TC Baldesio e Raimondi del TC Milano i quali hanno formato un tabellone di terza categoria con 38 giocatori, con 6 giocatori di categoria 3.1 e la maggioranza di categoria 3.2 e 3.3 a farla da padrone.

Già agli ottavi ci sono state grosse sorprese: si son persi per strada ben 2 giocatori di 3.1, Luca Provana (prossimo al passaggio di categoria 2.8) del TC Crema ha dovuto cedere dopo un combattuto match contro un tenace Bondioli 3.3 del TC Treviglio, mentre Facconi 3.1 TC Bagnolo Mella, ha dovuto cedere contro un mostruoso Labria 3.2 TC Romano di Lombardia. Nei quarti l’esperto Pravadelli del TC Brescia ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per aver ragione del giovanissimo Bondioli in tre tiratissimi 3 set, mentre il “cobra” Zanotti 3.2 TC Crema ha dovuto alzare bandiera bianca contro il mastino Labria in tre set.

Nella parte alta del tabellone la testa di serie n. 1 Riccobono 3.1 dello Stradivari, non è mai entrato in partita contro il baby cremasco Nava 3.2 del vivaio TC Crema. Si è fermata anche la corsa del vincitore della scorsa edizione Contini 3.1 della Baldesio contro il giovane bresciano Grossetti 3.1; in semifinale il bergamasco Labria 3.2, diventato l’idolo del pubblico presente, ha affrontato e battuto l’esperto bresciano Pravadelli 3.1 e alla distanza dopo tre tiratissimi set l’ha spuntata Labria che si lancia in finale, un applauso hai giocatori che hanno chiuso l’incontro stremati al limite delle loro forze. Nell’altra semifinale l’ha spuntata il bresciano Grossetti 3.1 al terzo set contro il giovane promettente Nava 3.2 unico cremasco rimasto in tabellone.

L’epilogo finale del torneo “3C Autotrasporti” ha visto quindi il bresciano Grossetti 3.1 affrontare il bergamasco Labria 3.2 in un bellissimo match con avvincenti scambi e capovolgimenti di breack: un set per uno e poi un ultimo set al cardiopalma che ha visto trionfare Grossetti (6-4, 1-6, 7-5): il primo set è stato un po’ tirato, i due giocatori hanno evidenziato parecchi errori, l’ha spuntata Grossetti 6 a 4, nel secondo set grande reazione di Labria che con scambi veloci e ritmi alti fa suo il set per 6 a 1, nel terzo e decisivo set  tutto pari fino al 3 a 3 poi un allungo che sembra decisivo per Labria sul 5 a 3, con tre match point a suo favore, e poi c’è stata una grandissima reazione di Grossetti che ha annulato i match point, ha agguantato sul 5 pari Labria, e ha poi messo la freccia di sorpasso chiudendo l’incontro per 7 a 5 aggiudicandosi il secondo trofeo 3c autotrasporti e un applauso ai finalisti per l’ottima prestazione.

Davanti ad buon pubblico si sono infine svolte le premiazioni alla presenza del presidente Giandomenico Bonizzi, dello staff dirigenziale e del sindaco Gianni Rossoni (sempre presente tutte le sere al torneo). In primis il presidente Bonizzi Giandomenico ha voluto ringraziare lo sponsor 3C Autotrasporti sempre vicino al tennis club, ha ringraziato l’amministrazione comunale per i premi, ha voluto onorare gli iscritti al torneo per l’ottimo impegno e la buona riuscita della manifestazione. Sono stati ricordati anche il socio Francesco Morandi e l’ex giudice arbitro e presidente del comitato di Cremona Ampelio Folzini venuto a mancare qualche ora prima della finale.

La parola e passata poi al sindaco Gianni Rossoni che si è complimentato con tutti i dirigenti e gli organizzatori per l’ottima e sempre positiva manifestazione che tutti gli anni cresce sempre di numero con gli iscritti e soprattutto di livello. Infine un ringraziamento a Mario e Mary, i nostri soci gestori, per l’ottimo buffet che ha fatto da contorno di chiusura del torneo.

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *