Tempo di lettura: 2 minuti

L’Emilia-Romagna, la prima Regione in Italia ad aver riconosciuto per legge la figura del caregiver, ha in programma un ricco calendario di appuntamenti dedicati alla figura di chi si occupa di prendersi cura dei propri cari anziani o disabili che culminerà il 27 maggio con un grande convegno.

La legge sul caregiver familiare, approvata per prima dall’Emilia-Romagna, è diventata ormai un modello per le altre regioni e per il governo nazionale.

Un ricco calendario di eventi è in programma in queste settimane per la sesta edizione del Caregiver Day rassegna promossa dalla Regione, dalla Cooperativa Anziani e Non solo e dall’Unione Terre d’argine – che culminerà con un grande convegno il 27 maggio presso la sede della Regione Emilia Romagna.

L’obiettivo è quello di offrire a caregiver, terzo settore, Istituzioni e operatori dei servizi, occasioni di incontro, di ascolto, di approfondimento, di confronto, di individuazione dei bisogni e di possibili percorsi da porre in atto per dare concrete risposte ai caregiver familiari.

Saranno tre i fili conduttori di questa sesta edizione del Caregiver Day: la narrazione, intesa come racconto e condivisione del proprio vissuto; i servizi e la riflessione sulla loro innovazione a fronte dei grandissimi cambiamenti demografici e sociali che stiamo attraversando; e i diritti con particolare attenzione al riconoscimento del ruolo del caregiver familiare, alla normativa dell’Emilia-Romagna e all’evoluzione normativa nazionale.

L’ultimo evento è in programma domenica 29 maggio al Cassero di via Don Minzoni a Bologna sul tema “Uguaglianza e diversità nella cura: essere un caregiver LGBT“. Si parlerà, in particolare, di che cosa significa invecchiare o diventare disabili quando si è omosessuali, bisessuali o transessuali.

Gli appuntamenti del Caregiver Day 2016 sul territorio regionale.

CONDIVIDI
La Redazione
Siamo a Leno (Brescia) presso il Centro Polifunzionale di Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo. Se volete, venite a trovarci. Vi offriremo un caffè e faremo due chiacchiere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *