Tempo di lettura: 6 minuti

Nella 2ª giornata di andata del campionato di serie C Gold girone Blu weekend agrodolce per le formazioni cremonesi. Al comando troviamo la coppia Mazzoleni Pizzighettone ed Olimpia Lumezzane che nel prossimo turno si affronteranno al PalaStadio di Soresina nello scontro diretto.

I rivieraschi dopo il +23 contro Gorle piazzano un’altra prova tutta sostanza e grazie ai 15 punti dell’ex juvino Ndiaye superano in trasferta nel match clou di giornata la Syneto Iseo (Cuelho 15). Come detto insieme ai cremonesi troviamo la compagine valgobbina (Hatchplay 26) che a fatica si aggiudica il derby bresciano contro i valsabbini de La Fonte New Best Mazzano a cui non sono bastati i 22 punti dell’ex Piadena Dal Maso.

Appena sotto troviamo ben 6 formazioni Gardonese, Syneto Iseo, Begni Impianti Ospitaletto, Puli-Sistem Gilbertina Soresina, La Fonte New Best Mazzano e Sanse Tedeschi Cremona. I triumplini (Davico 16) si impongono in trasferta sul campo della Bellini Virtus Gorle (Milovanovic 16) lasciando gli orobici fermi al palo insieme alla Mg.K.Vis Piadena (Avanzini 20) che cade sul campo della neopromossa Begni Impianti Ospitaletto (Prestini 17); mentre la Puli-Sistem trascinata dall’Mvp Roljc autore di 32 punti e top scorer di giornata riscatta l’inatteso ko di settimana scorsa e si riscatta nel derby contro la Tedeschi Sanse Cremona a cui non sono bastati i 19 punti di Mascadri ed agganciano a quota 2 i cremonesi. Infine rimangono ferme al palo la Virtus Bellini Gorle e la Mg.K.Vis Piadena.


Soresina (Cr) – Pronto riscatto della Puli-Sistem Gilbertina Soresina che si impone nel primo derby cremonese stagionale contro la Sanse Tedeschi Cremona con il punteggio finale di 89 a 70 ed aggancia a quota 2 punti la formazione cremonese.

Per questa gara coach Castellani schiera lo starting five composto da capitan Pala, Roljc, Giorgio Cremaschi preferito a Baldi, Maghet ed Assui; mentre dall’altra parte coach Vencato risponde con Marelli, Boccasavia, Olivieri, Mascadri e capitan Speronello.

Pronti e via, dopo 3′ il punteggio è di 5 a 10 grazie a 2 tiri liberi di Olivieri, poi dopo una serie di errori da ambo le parti Maghet riporta i suoi a -2, ma la gioia è di breve durata e trascinata dal cecchino Marelli la Tedeschi vola a +10 sul 9 a 19, ma Roljic con 6 punti consecutivi riavvicina i gialloverdi e sul capovolgimento di fronte Olivieri con un 1 su 2 dalla lunetta chiude la 1ª frazione sul punteggio di 18 a 20. Nella 2ª frazione un fallo tecnico sanzionato alla panchina di casa spinge la Tedeschi avanti di 9 lunghezze sul 22 a 31, ma i padroni di casa si riprendono e trascinati da un Maghet autore di 7 punti con un immacolato 4 su 4 dalla lunetta piazza un parziale di 14 a zero portando avanti la propria formazione sul punteggio di 36 a 31, mentre il tempo si chiude sul risultato di 40 a 33 con un canestro di Assui.

Al rientro dagli spogliatoi la Puli-Sistem continua con il suo forcing e sull’asse Maghet-Roljic vola sul 60 a 45, mentre il 3° tempo si chiude sul punteggio di 63 a 50. Nell’ultimo quarto reazione della Tedeschi che trascinata da Mascadri ed Olivieri recupera punto su punto sino ad arrivare a -4 sul 69 a 65 al 35′, ma negli ultimi 5 minuti i padroni di casa approfittano della stanchezza che attanaglia gli ospiti per piazzare l’allungo decisivo chiudendo sull’89 a 70 finale con una tripla del neoentrato Russo.

PULI-SISTEM GILBERTINA SORESINA-IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA 89-70
PARZIALI: 18-20, 40-33, 63-50
PULI-SISTEM GILBERTINA SORESINA: Bandera, Innocenti 6, Pala 9, Roljic 32, G.Cremaschi 3, Russo 3, Baldi 9, M.Cremaschi 2, Avino, Maghet 23, Grassi, Assui 2. All.: Castellani.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo tecnico alla panchina 13′ (22-27) ed infortunio ad Assui 37′ (72-65) che non è più rientrato.
IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA: Feraboli, Marelli 12, Secci n.e., Risari n.e., Bertoglio, Penna, Ariazzi 4, Boccasavia 14, Olivieri 13, Marchetti 2, Mascadri 19, Speronello 6. All.: Vencato.
Usciti per 5 falli: Boccasavia 33′ (66-58) e Speronello 39′ (81-66), fallo antisportivo a Marchetti 14′ (22-31) e fallo tecnico a Boccasavia 32′ (63-55).
ARBITRI: Rossini di Manerbio (BS) e Fusardi di Roncadelle (BS).

 


MONTICELLI BRUSATI (BS) – Seconda vittoria consecutiva per la Mazzoleni Pizzighettone che al termine di un match senza sbavature si impone in trasferta sul campo della Syneto Iseo nel match clou di giornata con il netto punteggio finale di 46 a 70.

Privo dell’infortunato Gorreri e di capitan Pairone coach Giubertoni schiera lo starting five con Ndiaye, Belloni, Bassani, Foresti e Manini, che partono bene grazie alle realizzazioni di Manini e Bassani, ma i sebini che si presentano senza l’infortunato Baroni (in panchina per onor di firma) rispondono con Mensah, Cuelho, Caramatti, Azzola e Veronesi, e recuperano con Cuelho e Veronesi, ma una tripla di Belloni, un contropiede di Ndiaye ed un’altra tripla di Foresti riportano avanti gli ospiti. A questo punto i sebini con Azzola si riportano a -1, ma sul capovolgimento di fronte Severgnini chiude la 1ª frazione sul punteggio di 17 a 21. Nel 2° periodo il neoentrato Jelic con una tripla spinge la Mazzoleni a +7, ma Iseo non ci sta e con Cuelho e Gardin si riportano avanti. Ma la gioia è di breve durata perché nel finale Manini e Bassani riportano avanti i grifoni, ma il solito Cuelho ristabilisce la parità e sul capovolgimento di fronte l’Mvp Ndiaye manda le due squadre al riposo sul punteggio di 30 a 32.

Al rientro dagli spogliatoi Cuelho con una tripla riporta avanti i sebini per l’ultima volta, poi la Mazzoleni blinda la difesa e concede ai padroni di casa solo 5 punti, prendendo il largo e chiudendo la 3ª frazione sul punteggio di 38 a 52. L’inizio dell’ultimo quarto è contraddistinto da molte imprecisioni da ambo le parti, Iseo con Veronesi prova a riaprire il match ma la Mazzoleni è scatenata come uno tsunami e nel finale il divario supera ampiamente le 20 lunghezze di vantaggio, chiudendo il match sul punteggio di 46 a 70.

SYNETO ISEO-MAZZOLENI PIZZIGHETTONE 46-70
PARZIALI: 17-21, 30-32, 38-52
SYNETO ISEO: Mensah 2, Cuelho 15, Sgrelli n.e., Baroni n.e., Caramatti 4, Giorgini n.e., Boccafurni 2, Azzola 4, Veronesi 11, Gardin 5, R.Staffiere 3, G.Staffiere n.e. All.: Mazzoli.
Nessuno uscito per 5 falli.
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Ndiaye 15, Severgnini 4, Belloni 10, Bassani 12, Foresti 11, Biondi n.e., Pagetti n.e., Mainardi n.e., Tolasi 2, Manini 13, Jelic 3. All.: Giubertoni.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Castoldi di Milano e Musmeci di Garbagnate Monastero (LC).


Ospitaletto (BS) – Seconda sconfitta consecutiva contro una formazione bresciana per la Mg.K.Vis Piadena che dopo aver ceduto all’esordio contro una delle favorite, Iseo, stavolta è costretta ad alzare bandiera bianca sul campo della neopromossa Begni Impianti Ospitaletto che si impone con il punteggio finale di 85 a 73.

Per questa gara coach Baiardo schiera lo starting five composto da Zugno, Boffelli, Avanzini, Forte e Filahi; mentre dall’altra parte coach Pogliani risponde con il rientrante Prestini, Crescini, Mora, Dalovic e Marelli. La gara vede un buon inizio degli ospiti che al 5′ sono avanti per 5 a 9, ma Ospitaletto non cede e poco dopo opera il sorpasso sul 12 ad 11, poi negli ultimi 2 minuti si continua punto a punto e si chiude con il vantaggio esterno sul punteggio di 14 a 17. Nella 2ª frazione parte forte la squadra di casa e con Prestini e Ghitti si porta avanti sul 26 a 21, ma Piadena non molla ed il match continua punto a punto, andando all’intervallo sul punteggio di 36 a 37.

Al rientro dopo la pausa la Mg.K.Vis prova a scappare ma la Begni con Crescini e Zanardi si riporta sotto, ma nel finale capitan Boffelli chiude il 3° quarto con 2 possessi pieni di vantaggio sul risultato di 52 a 58. Negli ultimi 10 minuti nonostante qualche forzatura la Mg.K.Vis mantiene la testa sino al 35′, poi la Begni con Mora, Prestini, Tedoldi e Crescini ribaltano il punteggio e nel finale una fortunata tripla “di tabella” di Crescini spinge i locali sul 72 a 64. Negli ultimi 2 minuti Piadena prova a rientrare ma i locali spengono ogni tentativo di rimonta ospite e sull’apoteosi dei tifosi di casa il match si chiude sul punteggio finale di 85 a 73.

BEGNI IMPIANTI OSPITALETTO-MG.K.VIS PIADENA 85-73
PARZIALI: 14-17, 36-37, 52-58
BEGNI IMPIANTI OSPITALETTO: Prestini 17, Tedoldi 16, Crescini 13, Mora 11, Marelli 8, Zanardi 7, Ghitti 6, Dalovic 5, Chiarello 2, Delbono n.e., Graziano n.e., Migliorati n.e. All.: Pogliani.
Nessuno uscito per 5 falli.
MG.K.VIS PIADENA: Zugno 12, Gallo 1, Boffelli 17, Zacchigna 5, Errica 3, Avanzini 20, Forte 9, Filahi 6, Ferrazzi n.e., Cavagnini n.e., Zanetti n.e. All.: Baiardo.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Coffetti di Bergamo e Bernardelli di Curtatone (MN).