Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 2ª giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile girone Nord torna al successo la capolista Akronos Moncalieri (Katshitshi 14) che spazza via facilmente la Fassi Gru Albino (Grudzien 9), mentre alle spalle della formazione torinese si registra l’aggancio della Ecodent Alpo Villafranca alla Parking Graf Crema, complice la disputa dello scontro diretto.

Come detto alle spalle della formazione piemontese occhi puntati su Villafranca dove era in programma lo scontro diretto per il 2° posto tra le padrone di casa della Ecodent Alpo Villafranca e la Parking Graf Crema. Ne è uscita una gara combattuta che al termine ha premiato la compagine scaligera trascinata dagli 11 punti di Dell’Olio, mentre per le cremasche che perdono la propria serie positiva che durava da 12 giornate la migliore è stata Melchiori autrice di 18 punti e top scorer del match.

Alle spalle della coppia cremasco-veronese troviamo la coppia composta da Mapp Tools Carugate (Canova 20) che passa nettamente sul campo della Fanola San Martino di Lupari (Guarise 9) ed aggancia la Itas Alperia Bolzano che ha osservato il turno di riposo.

Appena sotto troviamo la Autosped Castelnuovo Scrivia (Bonvecchio 19) che a sorpresa cade sul campo dell’ex fanalino di coda Giants Marghera (Grattini 17) ed è insidiata da vicino dalle milanesi de Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano (Beretta 21) che si impone in trasferta sul campo della discontinua Delser Crich Udine (Vente 18).

Alle spalle della compagine milanese è piena bagarre per l’8° posto (ultimo utile in chiave playoff) dove sono coinvolte ben 4 formazioni e cioè Fanola San Martino di Lupari sconfitta a domicilio dalla Mapp Tools Carugate, Fassi Gru Albino pesantemente battuta sul campo della capolista Akronos Moncalieri, la Delser Crich Udine sconfitta in casa dalle milanesi del Ponte Casa d’Aste SanGa Milano e la neopromossa Sarcedo (Viviani 15) che cede di misura tra le mura amiche contro le mantovane del MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Giordano 19) e che ora si trovano a soli 2 punti dalla zona playoff.

Alle spalle della formazione mantovana da segnalare l’importante vittoria interna di Ponzano Veneto (Miccoli 17) che si aggiudica il derby veneto con la Velcofin Interlocks Vicenza (Olajde 19) che con questa sconfitta rimane solitaria fanalino di coda essendo stata superata in classifica dal Giants Marghera, che si è imposto a sorpresa contro la Autosped Castelnuovo Scrivia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *