Nella 2ª giornata di ritorno del campionato di serie C Silver continua la marcia al comando dell’imbattuta capolista P.M. Olimpia Lumezzane (Marelli e Pesenti 15) che si impone nel match clou di giornata in casa contro la Bellini Gorle (Locatelli 17) e complice l’altro scontro diretto che vedeva affrontarsi a Casalmoro i padroni della Ladyleaf Tomasi Auto Asola e la Nilox Agrate Brianza porta a 10 i punti di vantaggio sulle immediate inseguitrici.

A Casalmoro i padroni di casa (Sartora 24) tengono testa i primi 2 quarti, poi i brianzoli (Marelli e Catalfamo 17) prendono il largo e chiudono con ben 21 punti di margine, agganciando, grazie a questo successo, i virgiliani al 2° posto. Alle spalle della coppia brianzola-mantovana troviamo il terzetto composto da Tecnofondi Ome, Virtus Bellini Gorle e Seriana Stampi Nembro. I primi (Pasini 19) cadono a sorpresa sul campo dell’Europa Multiservice Manerbio (Dolzan 29), mentre i gorlesi tentano il colpaccio ma senza fortuna sul campo dell’imbattuta capolista P.M. Olimpia Lumezzane, ed infine i seriani (Capelli e Silva 12) vìolano il campo della pericolante E’Più Casalmaggiore (Marletta ed Osuru 13).

Alle spalle del terzetto bergamasco-bresciano troviamo la coppia composta da San Pio X Mantova e Sas Lic Verolanuova; i “santi” (Mantovani 22) vincono a fatica tra le mura amiche contro la Tenaris Dalmine (Zambelli 22), mentre i bresciani (Faini 17) cadono a sorpresa sul campo bergamasco della Mabo Bottanuco (Benassi 18) che grazie a questo successo si porta a soli 2 punti dalla coppia mantovana-bresciana. Insieme alla compagine orobica troviamo la coppia mantovana composta da Negrini Quistello e Almac Viadana; i quistellesi (Colla 27) cadono a sorpresa sul campo del fanalino di coda Virtus Brescia (Della Longa 17), mentre i viadanesi (Maione 20) vincono in trasferta sul campo dell’Allianz Old Socks San Martino in Strada (Belloni 25).

A seguire il terzetto bergamasco-mantovano troviamo la Tenaris Dalmine che cade nel finale sul campo del neopromosso San Pio X Mantova e mantiene 2 punti di margine sui lodigiani dell’Allianz Old Socks San Martino in Strada sconfitti in casa dall’Almac Viadana. In zona playout vittoria pesante casalinga per la Multiservice Europa Manerbio che supera in casa nel derby bresciano la più quotata Tecnofondi Ome e stacca di 2 lunghezze l’E’Più Casalmaggiore sconfitta a domicilio dalla Seriana Stampi Nembro; mentre in coda primo hurrà per i giovani della Virtus Brescia che al termine di una partita ben giocata hanno la meglio sui mantovani della Negrini Quistello e colgono la prima vittoria stagionale.