La Regione Lombardia ha istituito la nuova Linea Start e Restart per sostenere la nascita e lo sviluppo di nuovi soggetti imprenditoriali e il rilancio di imprese già esistenti, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto e di finanziamenti agevolati a tasso zero.

Possono presentare domanda le micro, piccole e medie imprese costituite da non più di 24 mesi oppure imprese costituende, e i liberi professionisti, anche in forma associata, che abbiamo avviato l’attività da non più di 24 mesi o che intendano avviarla.

L’iniziativa prevede la concessione di un contributo a fondo perduto e un finanziamento a tasso agevolato allo 0,0%. L’agevolazione sarà concessa sino ad un massimo del 100% della spesa complessiva ammissibile, fino ad un massimo di 100 mila euro.

La dotazione finanziaria è pari a 30 milioni di euro, di cui circa 9 milioni di euro per ciascuna delle annualità 2015, 2016 e 2017 dedicati all’erogazione di finanziamenti agevolati e 3 milioni di euro sul 2017 per i contributi a fondo perduto.

Dal 24 novembre è stata disposta la chiusura dello sportello. Complessivamente sul bando sono state presentate oltre 1400 domande dalla data di apertura dello sportello a fine 2013, di queste 167 sono state ammesse a finanziamento. Risultano ancora in istruttoria presso Finlombarda 122 domande.
Il nuovo bando a sostegno delle start up innovative è invece atteso per inizio 2016.