Parte con 31,6 milioni di euro il nuovo bando della Regione Emilia-Romagna per progetti collaborativi di ricerca e sviluppo delle imprese nell’ambito del Programma POR FESR 2014-2020.

Possono presentare domanda le imprese, di qualsiasi dimensione, aggregazioni di imprese, costituite come contratto di rete prima della presentazione della domanda (purché tutte le imprese siano PMI), e consorzi.

Il bando finanzia due tipologie di progetti:

  • Tipologia A: progetti di ricerca e sviluppo rivolti a introdurre sul mercato nuovi prodotti o servizi o a migliorare significativamente prodotti, servizi e sistemi produttivi esistenti nelle imprese
  • Tipologia B: progetti di ricerca e sviluppo rivolti a introdurre sul mercato nuovi prodotti o servizi, o adottare nuove tecnologie produttive, che prevedano nuovi investimenti e ampliamenti produttivi sul territorio regionale e impatto su nuova occupazione nell’ambito della filiera di riferimento

I contributi a fondo perduto saranno del 45% per le spese in ricerca e del 20% per le spese in sviluppo. Tassi che potranno divenire rispettivamente del 50% e 25% nel caso di incremento della base occupazionale complessiva dell’impresa. Solo per le PMI, potranno inoltre salire al 60% e 35% nel caso vi siano assunzioni di ricercatori.

Le domande possono essere presentate dal 2 settembre al 30 ottobre.