Nella 3ª giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile girone Nord continua la marcia al comando della Akronos Moncalieri (Trucco 15) che supera in trasferta il pericolante MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Giordano e Monica 9) e mantiene 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Parking Graf Crema ed Ecodent Alpo Villafranca.

Le cremasche di coach Stibiel (Melchiori 17) si impongono a fatica in casa nel derby lombardo contro una positiva Fassi Gru Albino (Grudzien 19), mentre le scaligere (Policari 10) si aggiudicano in trasferta il derby veneto sul campo del fanalino di coda Velcofin Interlocks Vicenza (Olajde 11).

Alle spalle della coppia lombardo-veneta troviamo la coppia composta da Mapp Tools Carugate ed Itas Alperia Bolzano. Le milanesi prossime avversarie delle cremasche (Canova 15) superano a fatica la Delser Crich Udine (Vente 14), mentre le altoatesine (Trehub 17) fanno altrettanto superando in casa l’ex fanalino di coda Giants Marghera (Tasca 20) e precedono la Autosped Castelnuovo Scrivia (Podrug 11) che a fatica supera in casa il pericolante Ponzano Veneto (Miccoli 14).

Alle spalle della compagine piemontese continua il buon momento del Ponte Casa d’Aste SanGa Milano (Toffali 14) che piega nel finale un positivo Sarcedo (Iannucci 13) ed aumenta il vantaggio sul gruppo composto da Fanola Lupe San Martino di Lupari ferma per riposo, Fassi Gru Albino sconfitta a testa alta sul campo della vice capolista Parking Graf Crema, Delser Crich Udine e Sarcedo che precedono le neopromosse mantovane del MantovAgricoltura San Giorgio 2000 sconfitto in casa dalla capolista Akronos Moncalieri e che a sua volta precede Ponzano Veneto, sconfitto di misura a Tortona dalla Autosped Castelnuovo Scrivia.

Nella zona calda della classifica il Giants Marghera precede di soli 2 punti il fanalino di coda Velcofin Interlocks Vicenza.