Nella 4ª giornata di ritorno del campionato di serie C Gold aumenta il vantaggio in classifica della capolista Migal Gardonese (Davico 16) che si impone in casa contro la discontinua 9 Coop Romano Lombardo (M.Foresti 18), mentre al 2° posto la Mazzoleni Pizzighettone viene raggiunta dalla Sanse Tedeschi Cremona.

I rivieraschi di coach Giubertoni (Lugic 21) dopo aver condotto per 39′ e 20” cadono nei secondi finali in casa per mano della Libertas Cernusco sul Naviglio (Franco 26), mentre i cremonesi di coach Baiardo (Strautmanis 29 con 12 su 12 al tiro) piegano in trasferta la DeltaLine Opera (Iurato 16).

Alle spalle della coppia cremonese troviamo la coppia bresciana composta da Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane ed Argomm Iseo; i valgobbini (Gamazo 18) doppiano il fanalino di coda Sesa Sustinente (Epifani 14), mentre i sebini (Caramatti 22) superano a fatica Milano 1958 (Paleari 23).

Al seguito della coppia bresciana troviamo la coppia milanese composta da Sporting Milano 3 Basiglio e Milano 1958; i primi (Ferri 20) si aggiudicano il derby milanese in casa della pericolante Lissone Interni Social Osa Milano (De Marzi 15), mentre i secondi cadono nel finale sul campo della Argomm Iseo.

Sotto troviamo il terzetto composto da Libertas Cernusco sul Naviglio che passa a sorpresa sul campo della vice capolista Mazzoleni Pizzighettone, DeltaLine Opera che cede in casa contro la Sanse Tedeschi Cremona e la 9 Coop Romano Lombardo che cede sul campo della capolista Migal Gardonese.

Alle spalle della coppia milanese-bergamasca troviamo la Bocconi Sport Team Milano (Cefarelli 16) che supera la pericolante Antica Fonte New Best Brescia (Dispinzeri 19) e la Imbalcarton Prevalle (Azzola 25) che si impone in volata sulla P.M. Olimpia Lumezzane (Marelli e Dalovic 19) che rimane attardata di soli 2 punti.

Sempre in zona playout continua la serie negativa per Lissone Interni Social Osa Milano superata in casa dallo Sporting Milano 3 Basiglio, la Antica Fonte New Best Brescia superata a Milano dalla Bocconi Sport Team Milano ed il fanalino di coda Sesa Sustinente umiliato e doppiato in trasferta dalla Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome