Nella 5ª giornata di andata del campionato di serie A2 femminile girone Nord continua la marcia al comando dell’imbattuta capolista Parking Graf Crema (Melchiori 24 con 10 su 19 al tiro) che si impone nel testa-coda contro la Schiavon Ponzano Veneto (Leonardi 20) e fa manita.

Alle spalle della compagine cremasca troviamo la coppia composta da Delser Crich Udine e Vicenza; le carniche (Peresson e Cvijanovic 18) sbancano il campo della Drain by Ecodem Alpo Villafranca (Reani 23), mentre le beriche (Villaruel 14) passano sul campo de Il Ponte d’Aste SanGa (Cicic 18).

Appena sotto in un affollato centro classifica troviamo la Akronos Moncalieri fermato dal Covid-19 che viene raggiunto dalla MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Llorente 19), Autosped Castelnuovo Scrivia (D’Angelo 14) che maltratta tra le mura amiche il fanalino di coda Blackiron Carugate (Olajide 16) e l’Itas Alperia Bolzano (Nasraoui 16) che a sorpresa viene superata in casa dalla non irresistibile Edelweiss Albino (Panseri 17).

A chiudere la zona playoff troviamo le milanesi de Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano che rimangono agganciate alle vicentine del Sarcedo, sconfitte a Mantova, e la Draim by Ecodem Alpo Villafranca che viene raggiunta dalla compagine seriana.

In zona playout non ha giocato a causa del Covid-19 il Fanola San Martino di Lupari che rimane fermo a quota 2 punti e precede la coppia composta da Blackiron Carugate, con coach Fassina a rischio esonero, e Schiavon Ponzano Veneto, entrambe a quota zero punti in classifica.