Nella 7ª giornata di andata del campionato di serie A2 femminile girone Nord continua la marcia al comando della imbattuta capolista Akronos Moncalieri (Grigoleit 12) che grazie ad un parziale di 37 a 10 negli ultimi 2 quarti si sbarazza agevolmente della Delser Udine (Vella 9).

Alle spalle della formazione torinese troviamo la Itas Alperia Bolzano (Degiovanni 11) che vince a fatica contro una positiva Fanola San Martino di Lupari (Guarise e Rosignoli 9), mentre appena dietro troviamo il terzetto composto da Ecodent Alpo Villafranca, Sarcedo e Parking Graf Crema. Le scaligere (Vespignani 20) superano nettamente in casa la Mapp Tools Carugate (Schieppati e Canova 8), mentre le beriche (Iannucci 17) piegano a fatica nel derby il fanalino di coda Giants Marghera (Villaruel 18), ed infine le cremasche di coach Stibiel (Caccialanza 15) si aggiudicano il match clou di giornata contro la Autosped Castelnuovo Scrivia (Bonvecchio 14).

Appena sotto troviamo proprio la compagine piemontese che a sua volta precede il quartetto composto da Delser Cric Udine, Mapp Tools Carugate, Ponzano Veneto e Fassi Gru Albino. Le trevigiane (Dzankic 21) si impongono nettamente in trasferta sul campo della neopromossa MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Kotnik 14), mentre le seriane (Grudzien 20) si impongono a fatica in casa contro la Velcofin Interlocks Vicenza (Monaco 13).

Appena sotto troviamo il Fanola San Martino di Lupari che a sua volta precede il terzetto composto da Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano che ha osservato il turno di riposo, la Velcofin Interlocks Vicenza e le neopromosse mantovane del MantovAgricoltura San Giorgio 2000; mentre chiude la classifica con nessun successo all’attivo il Giants Marghera.