Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 7ª giornata di andata del campionato di serie C Silver girone A continua la marcia al comando della capolista imbattuta Seriana Stampi Nembro (Deligios ed Altavilla 12) che si impone nel match clou di giornata sul difficile campo della Sas Lic Verolanuova (Apollonio 18) e mantiene 2 punti di vantaggio sulla coppia inseguitrice composta da LadyLeaf Tomasi Auto Asola e Begni Impianti CXO Ospitaletto. I virgiliani (Pezzali 23) si impongono a fatica tra le mura amiche contro la Mabo Bottanuco (Buschi e Galati 17), mentre i franciacortini (Lottatori 14) si impongono in trasferta nel derby bresciano sul campo della Europa Multiservice 2.0.

Alle spalle della coppia mantovano-bresciana troviamo la Almac Viadana (Margini 21) che supera nettamente in trasferta il fanalino di coda Tenaris Dalmine (Vitali 16), mentre appena sotto troviamo il terzetto composto da Negrini Quistello, Sas Lic Verolanuova e Tecnofondi Ome. I virgiliani (Morello 26) si sbarazzano nettamente in casa della XXL BluOrobica Bergamo (Corini 20), mentre i bassaioli verolesi cedono con onore al cospetto della capolista imbattuta Seriana Stampi Nembro ed infine i franciacortini (Bianchi 35) cadono sulla sirena sul campo della E’Più Casalmaggiore (Giani 19).

Nella seconda parte della classifica troviamo il quintetto composto da Mabo Bottanuco sconfitta sul campo della vice capolista LadyLeaf Tomasi Auto Asola, la Junior Curtatone (Asan 21) che si aggiudica lo scontro salvezza sul non facile campo della Bellini Gorle (Galbiati e Zambelli 13), la Progresa San Pio X Mantova (Faccioli 21) che si aggiudica lo scontro diretto contro la Virtus Brescia (Dalcò 16) e la Europa Multiservice 2.0 Manerbio che cede in casa per mano della vice capolista Begni Impianti CXO Ospitaletto.

Appena sotto troviamo la coppia composta da XXL BluOrobica Bergamo sconfitta a Quistello e la rediviva E’Più Casalmaggiore che spezza l’incantesimo casalingo superando di misura la Tecnofondi Ome con 2 tiri liberi di Basso sulla sirena e precede la Bellini Gorle sconfitta a domicilio dalla neopromossa Junior Curtatone.

Chiude la classifica il fanalino di coda Tenaris Dalmine ancora alla ricerca del primo successo stagionale, con coach Maffioletti sempre più a rischio esonero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *