Riparte con 8 milioni di euro il bando per la concessione di contributi per le reti di impresa nel settore del turismo. L’obiettivo è quello di supportare i processi di riorganizzazione della filiera turistica, migliorare la specializzazione e la qualificazione del comparto e incoraggiare gli investimenti per accrescere la capacità dell’imprenditorialità turistica nazionale, in particolare sui mercati esteri.

Possono presentare domanda le reti di micro e piccole imprese nella forma di “contratto di rete” e ulteriori raggruppamenti di imprese (ATI, Consorzi e Società consortili) che prevedano la partecipazione di un numero minimo di 10 MPMI.

Possono ad esempio essere finanziate:

  • iniziative volte alla riduzione dei costi delle imprese
  • iniziative che migliorino la conoscenza del territorio a fini turistici
  • implementazione di iniziative di promo-commercializzazione che utilizzino le nuove tecnologie
  • i nuovi strumenti di social marketing
  • creazione di pacchetti turistici innovativi
  • promo-commercializzazione delle imprese sui mercati esteri attraverso la partecipazione a fiere
  • creazione di materiali promozionali comuni

E’ previsto un contributo a fondo perduto fino ad un massimo di 200 mila euro per progetto di rete.

La presentazione delle domanda avverrà con modalità telematica entro e non oltre le ore 16 del 15 gennaio 2016.