Tempo di lettura: 3 minuti

Cremona. Conto alla rovescia per l’evento A cena con il Maestro – Omaggio a Claudio Monteverdi nel 450° anno dalla sua nascita, in programma al teatro al Teatro “A. Ponchielli” il 15 maggio prossimo. E’ questo il primo degli appuntamenti speciali che si terrà in ogni capoluogo dei quattro territori della Lombardia Orientale ( Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova ) che ha ottenuto il riconoscimento di Regione Europea della Gastronomia 2017.

La serata esalterà il binomio cibo e musica con degustazioni di ingredienti del territorio East Lombardy in una cornice davvero esclusiva. L’evento è organizzato grazie alla collaborazione dei migliori ristoratori della Lombardia Orientale coordinati dallo chef ambasciatore Sergio Carboni, patron della Locanda degli Artisti a Cappella De’ Picenardi.

Il Teatro Ponchielli si trasformerà in un palcoscenico di musica e gastronomia, un insolito ristorante in cui i commensali saranno liberi di muoversi tra le isole del gusto provando i menu proposti dagli chef selezionati dall’ambasciatore Carboni in rappresentanza del territorio cremonese, coniugando tradizione e creatività alla scoperta della migliore offerta di East Lombardy: lo chef Paco Magri del ristorante Dordoni, Marina Morelli di Hosteria 700, Roberto Magnani del ristorante La Kuccagna a Dovera (CR), Gianpaolo Fenocchio di Locanda Torriani, Stefano Fagioli e Nicolò Pozzoli di Trattoria Via Vai a Ripalta Cremasca e dolci di Pasticceria Dossena di Crema. Tutte le portate degli chef saranno abbinate a vino Franciacorta DOCG.

Una speciale isola del gusto sarà dedicata al torrone, il più celebre dei dolci cremonesi, e al Grana Padano, uno dei prodotti ambasciatori di East Lombardy. Ad animare la serata brani musicali eseguiti dagli allievi dell’Istituto di Studi Superiori “Claudio Monteverdi”, Eleonora Filipponi, mezzosoprano, e Simone Butti, clavicembalo, che si esibiranno in brevi ma intensi momenti musicali nei luoghi più singolari del teatro.

Protagonista sarà la violinista giapponese Lena Yokoyama che, con il violino Lam-ex Scotland University della Wing Lam Collection realizzato da Antonio Stradivari nel 1734, eseguirà La Primavera (primo movimento) di A. Vivaldi e Meditazione da Thaïs di J. Massenet Allemanda (dalla Partita n.2 per violino solo) di J.S. Bach e Danza Ungherese n.5 di J. Brahms. Ci sarà inoltre una selezione musicale a cura del DJ Davide Monteverdi.

I biglietti per la serata si possono acquistare sul sito www.eastlombardy.it oppure la sera stessa al Ponchielli (fino ad esaurimento posti).

Nell’anno delle Celebrazioni Monteverdiane Cremona dedica il proprio palcoscenico più prestigioso alle eccellenze di una terra da sempre apprezzata per l’identità dei suoi prodotti DOP, IGP e tradizionali, tema oggi più che mai al centro dell’interesse di chi viaggia con un’attenzione particolare alla cultura del territorio che spesso si accompagna a uno spiccato interesse per la gastronomia.

Sotto i riflettori oggi non ci sono più solo gli artigiani della musica ma anche artigiani del gusto che ogni giorno danno forma e carattere a prodotti unici o li sanno trasformare in una straordinaria esperienza per il palato. A Cena con il Maestro è il primo di una serie di grandi eventi diffusi sul territorio della Lombardia orientale ed è l’invito che Cremona rivolge a chi vuol essere protagonista di una serata unica in cui per la prima volta, sfilano sul palco i migliori prodotti e i più rappresentativi chef del territorio Cremonese alla scoperta della migliore offerta di East Lombardy”, commenta l’Assessore alla Rigenerazione Urbana con delega al Commercio e Turismo Barbara Manfredini.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

1 commento

  1. Un evento a cui non pi può rinunciare per chi ha amato, anche a distanza di 450 anni, un uomo e la sua musica unica. Bellissima l’iniziativa “a cena con il maestro” a Cremona, che riprende le tradizioni culinarie della regione, col sottofondo musicale omaggiato al 450 esimo anno di nascita del Maestro.
    Complimenti per l’iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *