Calcinato (Brescia) -La mostra propone lo sguardo particolare e attento di giovani autori e autrici sul mondo dello sport, e a come i bambini e le bambine vivono lo sport come gioco di movimento organizzato, individuale o a squadre. Come spesso capita, lo sguardo infantile coglie la realtà con uno sguardo più diretto – per molti aspetti più libero – e ne svela dimensioni lontane dall’ovvietà di cui abusano oggi i mezzi di comunicazione quando parlano di sport.

Una mostra dedicata al gioco e al giocare a cura della Pinacoteca Internazionale dell’età evolutiva Aldo Cibaldi, il percorso è partito dalla ex- chiesa dei Disciplini, sede museale di PInAC, per approdare, poi, ad un’altra chiesa dei Disciplini a Calcinato, oggi conosciuta come Auditorium Don Bertini.

L’esposizione rientra nel programma di terza edizione del progetto Un ponte di…condivisione e fantasia. Il progetto, che coinvolge la scuola primaria “Ferraboschi” di Calcinato e la scuola “Lambertini” di Elbasan in Albania, realizzato in collaborazione con l’associazione Volontari del Sebino e Fondazione PInAC, ha come obiettivo la valorizzazione della progettualità artistico-espressiva in un quadro di conoscenza e interscambio.
Il progetto è patrocinato Comune di Calcinato e dalla Parrocchia di “San Vincenzo”.

La collaborazione di PInAC al progetto è attiva sin dalla prima edizione e nasce da una forte sinergia tra le la vocazione interculturale, le proposte artistico-espressive di PInAC e la programmazione scolastica dei due istituti coinvolti.

Nella prima edizione la mostra PInAC Oro Blu, dedicata all’acqua, è stato il punto di avvio per due
corsi di formazione per insegnanti, uno in Italia in PInAC e uno in Albania presso la scuola Lambertini e la produzione di disegni sul tema dell’acqua da parte delle classi di Calcinato e di Elbasan.
Il lavoro ha dato vita alla mostra ACQUA /UJË allestita nelle due scuole, in maggio a Calcinato, a Elbasan lo scorso settembre, quando la delegazione italiana costituita da un gruppo dei Volontari del Sebino, da Elena Pasetti, direttrice PInAC e Armida Gandini dello staff artistico è stata invitata in Albania a Elbasan.
Durante le giornate albanesi Armida Gandini ha realizzato il laboratorio di acquarello IL NOSTRO ORIZZONTE con un gruppo di giovani dai 4 ai 26 anni, presso la casa delle Sorelle della carità di Gostime, a circa 30 km da Elbasan.
Lo stesso schema è poi stato replicato lo scorso anno partendo dalla mostra ALBERI! Le terre, le radici, i rami e il vento tra le foglie.

Il progetto Un ponte di…condivisione e fantasia, rilanciando l’esperienza di anno in anno, favorisce lo sviluppo e la condivisione di risorse e buone pratiche a livello locale e internazionale.

3^ edizione progetto Un ponte di…condivisione e fantasia.
Scuola primaria “Giulia Ferraboschi” di Calcinato (BS)
Scuola “Imelda Lambertini” di Elbasan
Associazione Volontari del Sebino
Fondazione PInAC di Rezzato
con il sostegno di Garda Uno s.p.a

Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori