Era da molto tempo che non vedevo una folla così a Cigole.
L’unica folla che ero abituato a vedere, ormai, era quella riservata a Cigole in Festa, a quella di certi eventi a Palazzo o a quella presente a qualche funerale di persone molto conosciute.

Lunedì 8 dicembre, invece, al mio paesello ci siamo svegliati da un lungo torpore.
L’aria era quella di una grande novità che arrivava dal cielo.
Il nuovo parroco era arrivato. E ce n’era bisogno.

Padre Abramo Camisani ha fatto il suo ingresso a Cigole, nella bassa bresciana, alle 15 di lunedì 8 dicembre.
Partendo dalla periferia est del paese si è diretto verso la Parrocchiale di San Martino dove ha celebrato la Santa Messa.

Le foto che proponiamo sono eloquenti e testimoniano l’affetto che il paese esprime verso il nuovo pastore. Già da tempo Padre Abramo Camisani è in contatto con i Cigolesi. Anche attraverso la sua pagina Facebook offre, tutti i giorni, spunti di riflessione per tutti coloro che lo seguono.

Ecco Il suo primo post da Parroco di Cigole:

[pull_quote_center]Quando il desiderio di fraternità e di amicizia fomenta il fuoco della Carità, ci si sente ovunque a casa. Custoditi, accolti e amati per ciò che si è. E’ quanto porto nella preghiera chiudendo questa giornata: le centinaia di volti, di abbracci e baci, raccontano che una Civiltà dell’amore non è utopia ma possibilità! E di questo sono grato a Dio e alla Madre Sua e per loro a tutte e tutti quanti ho incontrato, sto incontrando e incontrerò! La Compagnia Cristiana quando vissuta nella semplicità e con un cuore indulgente, animata dalla gioia pasquale, sa compiere ancora miracoli di Bellezza. Semplicemente: Grazie a tutte e tutti![/pull_quote_center]