Tempo di lettura: 2 minuti

Fidenza (Parma) – Dopo “Mangia come scrivi” e “Mangiacinema”, ecco arrivare “Mangiamusica“, nuovo format nazionale creato dal giornalista Gianluigi Negri. Le storie della musica e del gusto approderanno sul palco del Teatro Magnani di Fidenza grazie a questa nuova rassegna, a ingresso libero, che debutterà sabato 19 novembre per terminare venerdì 2 dicembre.

Cantautori e cantanti abbinati ai migliori prodotti del Made in Borgo in degustazione gratuita: a Fidenza (conosciuta anche come Borgo San Donnino) arriveranno nomi del calibro di Niccolò Agliardi, Piero Cassano e Fabio Perversi dei Matia Bazar, Flavio Oreglio e Alberto Patrucco, Neri Marcorè.

Afferma il direttore artistico Gianluigi Negri:Se cibo e letteratura, in Italia, sono legati al nome di Parma (e di Cantù) grazie a Mangia come scrivi dal 2006 e cibo e cinema al nome di Salsomaggiore dal 2014 grazie a Mangiacinema, da oggi con Mangiamusica – Note pop, Cibo rock leghiamo il nome di Fidenza al binomio cibo e musica, per raccontare la nostra identità e assaporare le grandi storie della musica“.

Il nuovo e originale format permetterà al pubblico di andare alla scoperta di prodotti premiati per la loro qualità e di gustare i racconti musicali di grandi interpreti che si esibiranno (tra una chiacchiera e l’altra in compagnia di Enzo Gentile, uno dei massimi critici musicali italiani) nel teatro fidentino. L’illustrazione di Mangiamusica è firmata da Victor Cavazzoni.

Il programma.

  • Sabato 19 novembre- Niccolò Agliardi.
  • Venerdì 25 novembre – Piero Cassano e Fabio Perversi dei Matia Bazar.
  • Sabato 26 novembre – Flavio Oreglio e Alberto Patrucco.
  • Venerdì 2 dicembre – Neri Marcorè.

Il festival è organizzato dall’associazione culturale Mangia come Scrivi il collaborazione con Il Comune di Fidenza. Tutte gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00. Sabato 2 dicembre, serata benefica con offerta di 5 euro per Arquata del Tronto, martoriata dal terremoto.

CONDIVIDI
Silvano Treccani
Nato a Leno nel 1964 lavora presso Cassa Padana Bcc dal 1995. Le sue grandi passioni sono la musica, il cinema, la lettura e la corsa podistica. Rigorosamente in quest'ordine. E guai a cambiarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *