Tempo di lettura: 2 minuti

Leno (Brescia) – In cammino, come metafora del nostro vivere su questa terra. In cammino, per sentirsi fratelli nella comunità. In cammino, per conoscere, approfondire e rileggere alcuni principi cardine della nostra società. A settembre è in partenza a Leno il ciclo di tre incontri “La cura della casa comune. Cammini e confronti sull’Enciclica Laudato sì” promosso dal Circolo Acli di Leno.

Nel corso degli appuntamenti verranno prese in esame alcune parti del documento “Laudato si’”, seconda enciclica di Papa Francesco scritta nel suo terzo anno di pontificato. Ogni incontro prevede il ritrovo alle ore 20.00 presso il Circolo Acli di via Collegio, da dove partirà una camminata insieme per raggiungere ogni volta le diverse pievi lenesi che ospiteranno via via gli incontri.

Primo appuntamento mercoledì 6 settembre presso la Chiesetta di San Bernardo di Mirabella con la riflessione “Il Vangelo della creazione”. L’incontro sarà uno sguardo attento al secondo capitolo dell’enciclica, dedicato appunto al Vangelo della creazione, nel quale papa Francesco ripercorre, attraverso una riflessione sulle scritture dell’Antico e del Nuovo Testamento, i racconti biblici della creazione. L’incontro sarà condotto da don Gabriele Scalmana, sacerdote dell’Ufficio della Pastorale del Creato – Diocesi di Brescia.

Giovedì 5 ottobre il secondo appuntamento presso la chiesetta di San Nazaro e Celso con l’incontro “Il valore del lavoro”. Una tematica molto cara a papa Francesco, che nella sua enciclica afferma che “il lavoro nasce dall’amore, manifesta l’amore, è ordinato all’amore”. Una serata dedicata al grande tema del lavoro, capace di distruggere o di conferire dignità alle persone, di proteggere o di deturpare la natura, di prestare oppure omettere il servizio dovuto al nostro prossimo. A guidare l’incontro sarà Fabrizio Molteni, Vicepresidente Acli Provinciali Brescia.

Ultimo incontro lunedì 6 novembre presso la chiesetta di San Michele di Milzanello, sul tema: “Quando l’economia uccide”. Quale è la prospettiva del valore umano in un sistema guidato da un’economia che “genera scarti” -o come sostiene sempre più spesso Papa Francesco: “scarti”, ma proprio “scarti”, roba da buttare? Quali sono le basi per una economia incentrata sull’uomo e non soltanto sul profitto? A guidare l’incontro don Gabriele Scalmana.

Al termine di ogni incontro è previsto il rientro al circolo e un semplice rinfresco.

CONDIVIDI
Marco Sacchi
Bresciano di origine e residenza, frequenta l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Piacenza dove si specializza in Economia aziendale. Dal 2011 in forza presso la Fondazione Dominato Leonense di Leno, dove promuove la storia del Monastero benedettino “Ad Leones” e attività di promozione del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *