Parma – Un omaggio a John Coltrane, per riascoltare le sue musiche attraverso la lente del tempo. Il Mefisto Ensemble del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, diretto da Roberto Bonati, sarà protagonista del concerto “A Love Supreme”, in occasione della Festa della Musica2017. Mercoledì 21 giugno, alle ore 20.30, presso l’Auditorium del Carmine, con ingresso libero.

Le composizioni del grande Trane saranno arrangiate, ricomposte, orchestrate e interpretate dagli allievi della Scuola di Jazz del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”, mostrando come il lascito del celebre sassofonista e compositore parli alle nuove generazioni. Il programma mostrerà l’evoluzione della musica di Coltrane: dagli inizi, quando esplorava linguaggi all’epoca tradizionali, per addentrarsi poi nello sviluppo di una sintassi tonale e politonale; quindi si mostrerà la sua svolta mistica, sino all’ultimo periodo compositivo, quando Coltrane abbandonò la tonalità, creando nuovi linguaggi dell’improvvisazione e avvicinandosi a una raffinata forma di musica da camera novecentesca.

Mefisto Ensemble

John William Coltrane (Hamlet, 23 settembre 1926 – New York, 17 luglio 1967) è stato un sassofonista e compositore statunitense.

Tra i più grandi sassofonisti della storia del jazz, è stato tra i capisaldi del genere (in particolare di quello modale) degli anni sessanta, chiudendo il periodo del bop e aprendo quello del free jazz. Il pensiero musicale di Coltrane ha influenzato numerosi musicisti a venire.

Ha ricevuto numerosi premi e onorificenze postume tra cui la canonizzazione da parte della African Orthodox Church con il nome di Saint John William Coltrane. La chiesa di San Francisco a lui dedicata, la Saint John William Coltrane African Orthodox Church, utilizza musiche e preghiere di Coltrane nella propria liturgia. (da wikipedia)

Tra le sue composizioni più celebri ricordiamo: “My Favorite Things”, “Giant Steps”, “Naima”, “In a Sentimental Mood”, “Equinox” e “A Love Supreme”.