Mantova – Un anno di lavoro intenso con sopralluoghi, riunioni con le amministrazioni locali, incontri con i tecnici dell’Agenzia di Tutela della Salute della Val Padana per verificare la fattibilità di un grande evento di Triathlon nel cuore della città.

Un percorso non facile perché organizzare un Triathlon in una città è sempre complicato ma soprattutto perché l’obiettivo era effettuare la frazione di nuoto nelle acque del bellissimo Lago Superiore ad oggi purtroppo non ancora aperto alla balneazione.

Ma gli organizzatori non ci sono arresi ed hanno iniziato a verificare, con una lunga serie di campionamenti ed analisi, la qualità della acque superficiali.

I risultati sono andati oltre le aspettative con valori molto buoni più che idonei alla balneazione ed è stato quindi possibile ottenere dal Comune di Mantova la disponibilità ad una deroga all’attuale divieto, e chissà magari presto potrà esser superato per raggiungere la definitiva balneazione,.

Quest’anno Mantova è Città Europea dello Sport ed il Triathlon Olimpico rappresenta uno dei più importanti eventi del calendario 2019, un’occasione prestigiosa per questa “prima assoluta” del Triathlon Olimpico nella storia di eventi sportivi della città mantovana.