Tempo di lettura: 3 minuti

Mantova. Stampe e cartografie antiche provenienti dall’Italia e dall’Europa per l’appuntamento con la fiera per i cultori della carta antica e di pregio, sabato 14 e domenica 15 maggio, il chiostro del Museo Diocesano Francesco Gonzaga, a pochi passi dal Museo Archeologico e da Palazzo Ducale, torna ad ospitare Mantova Libri Mappe Stampe, la prima mostra mercato per i cultori della carta antica, che accoglie librerie antiquarie e selezionati commercianti di stampe e cartografie antiche.

La manifestazione, a ingresso gratuito, non poteva che scegliere un location come Mantova, città d’arte tra i più rappresentativi esempi del Rinascimento italiano ed europeo.

Nata in Italia nel 1975, Mantova Libri Mappe Stampe detiene non solo il primato come manifestazione del settore più longeva, oltre che la prima del genere nata in Italia, ma anche quello di evento più resiliente tra le fiere mercato dell’antiquariato librario e del collezionismo cartaceo. Espositori provenienti dall’estero insieme alla rinnovata presenza di espositori veterani si ritrovano a Mantova per presentare, a bibliofili e collezionisti, libri e cartografie di pregio. Per questa nuova edizione sono attesi oltre 45 espositori provenienti da tutta la penisola e oltre, dove è possibile ammirare e acquistare le migliaia di esemplari originali, libri antichi e capolavori dei più grandi maestri incisori.

Dopo il successo di partecipazione dell’ultima edizione autunnale, Mantova Libri Mappe Stampe lancia nuovamente l’iniziativa per tutti i giovani commercianti di carta antica (libri antichi e rari, stampe o cartografia d’epoca), che potranno partecipare gratuitamente alla manifestazione. Scopo dell’iniziativa è aprirsi al pubblico dei più giovani appassionati della stampa e del libro antichi, offrendo loro la possibilità di confrontarsi con un pubblico di collezionisti più vasto e di lavorare al fianco dei più navigati professionisti del settore, che da sempre costituiscono il nucleo dell’evento.

La mostra mercato Mantova Libri Mappe Stampe vanta un’offerta davvero vasta in carta e inchiostro da ammirare e acquistare, tra volumi di pregio, incunaboli e cinquecentine uscite dai torchi di stampatori famosi. Ricchissima l’offerta cartografica che comprende mappe, atlanti, vedute e piante topografiche italiane, europee e del mondo, e quella delle stampe decorative tra cui spiccano le opere dei più Grandi Maestri Incisori. Non mancano i poster e le affiches  cinematografiche e pubblicitarie, i santini sacri, gli autografi, le cartoline e tutto ciò che rientra a pieno titolo nel variegato mondo del collezionismo cartaceo.

Da segnalare che la mostra è ospitata in uno dei maggiori musei diocesani in Italia per valore ed importanza delle opere custodite, il Museo Diocesano Francesco Gonzaga si trova nel pieno centro storico, a meno di 400 metri da piazza Sordello e dalle principali attrazioni culturali della città. Sede del Museo è l’antico monastero agostiniano di Sant’Agnese. Al suo interno sono presenti dipinti e sculture che ripercorrono duemila anni della storia mantovana, mentre all’interno del museo si trova inoltre la più ricca collezione al mondo di armature di età tardomedievale.

Nei giorni della manifestazione, i visitatori di Mantova Libri Mappe Stampe hanno diritto al ticket ridotto per visitare la collezione del Museo (€6 € anziché €10). È necessaria la prenotazione telefonica al tel. 0376 320602 negli orari di apertura del museo – dal mercoledì al venerdì 9.30 – 12.00; 15.00 – 17.30.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome