Padernello (Brescia)Note blu in Castello. Dopo il successo della prime tre edizioni, nella splendida cornice dell’antico maniero, torna “Padernello Jazz” con due appuntamenti in programma venerdì 16 e venerdì 23 giugno. L’iniziativa è promossa da Fondazione Nymphe e Associazione Cieli Vibranti, con il sostegno di Ori Martin. La rassegna nasce in collaborazione con Fondazione ANT, cui sarà devoluta parte degli incassi, a sostegno di un’azione preziosissima per l’assistenza domiciliare gratuita ai malati gravi di tumore.

Si comincia quindi venerdì 16 giugno alle ore 21.15, con il concerto del coro Gospel “The Golden Guys”, diretto da Paola Milzani.

La preghiera è il contatto più intimo dell’essere umano con Dio. Il Gospel ne è la forma più coinvolgente.” Il coro The Golden Guys, composto da 20 elementi, diretto da Paola Milzani interpreta un Gospel come non l’avete mai visto. La prorompenza del coro è esaltata da una robusta e performante formazione strumentale (pianoforte, chitarra, basso e batteria). Tutti i componenti vi coinvolgeranno in un’atmosfera gioiosa, invitandovi a partecipare cantando con loro.

Venerdì 23 giugno, sempre alle 21.15, sarà di scena lo spettacolo “Bianco, nero e blu. Vite parallele di Billie Holiday e George Gershwin”, scritto da Andrea Faini e interpretato dall’attore Filippo Garlanda, con la partecipazione musicale della cantante Desirèe De Silva e del pianista Giovanni Colombo.

La più grande cantante jazz della storia e il re del musical. L’America, il Novecento e il jazz raccontati con la musica e le parole di due artisti divisi da tutto ma uniti dalle note blu. In Billie Holiday, segnata dalla violenza e dal razzismo, e George Gershwin, baciato dal talento e dalla ricchezza, si intravedono le due facce opposte e complementari di un mondo nuovo, che dietro i lustrini dei ruggenti anni venti e trenta nasconde contrasti razziali e tensioni sociali.