Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo, Cremona – L’Associazione ANCR di Pescarolo ed Uniti è la prima a presentarsi nel nuovo anno, mettendo al primo posto, nel rispetto degli adempimenti previsti per il suo impegno, il ricordo delle date importanti della storia della nostra Repubblica, ma soprattutto la memoria di coloro che, per il tricolore, hanno sacrificato la loro vita, ricordando nel caso specifico, come preannunciato anche nel calendario AUSER, la ricorrenza della “Festa del Tricolore” per il 7 gennaio.

Questo è stata oggetto, precisa la Presidente Laura Vacchelli, di un’apposita e importante comunicazione agli insegnanti delle scuole, materna e primaria, del Comune di Pescarolo ed Uniti, unendo ad essa anche un simpatico cartone animato per i bambini.

Da parte nostra, con la collaborazione della Presidente Vacchelli, riepiloghiamo un po’ di storia, ricordando che il tricolore nacque a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797 a cura del Deputato della Repubblica Cisalpina Giuseppe Compagnoni. Dopo un periodo di assenza dall’ufficialità, dal 1814 con la sconfitta di Napoleone furono i Savoia a riportarlo alla ribalta nel 1848 con il Regno di Sardegna, mettendo al centro il simbolo della Casata (croce bianca su fondo rosso) diventando nel 1861 la prima bandiera dell’Italia Unita, cosa che venne poi completata con la nascita della Repubblica, la celebrazione del 2 giugno e la scomparsa dell’emblema di casa Savoia.

Va detto che il tricolore ufficiale della nostra sezione ANCR, precisa Vacchelli, venne inaugurato, come scritto agli atti ufficiali, il 25 Settembre del 1932 con l’intervento di tutte le Autorità e venne benedetto dal Cappellano Mons. Cav. Tobia Soldi Medaglia di bronzo la Valor Militare.

Tra le altre vicende del mese, accennate all’inizio, l’apertura della campagna tesseramento dell’Associazione che, dopo il completamento del pagamento della realizzazione del Monumento di via Roma, è sempre d’importanza vitale per un minimo funzionamento della sezione stessa, anche se in questo periodo, come per tutti, ogni attività è condizionata dall’evolversi della pandemia. In questa restrizione potrebbe rientrare l’occasione del 27 gennaio, il “Giorno della Memoria”, però al momento non vi è ancora niente di ufficiale.

Concludiamo la prima uscita 2022 dell’ANCR “S.Ten.Rivo Ruggeri” ringraziando la Presidente Laura Vacchelli nella disponibilità a darci la possibilità di fare informazione oltre a farci portavoce della stessa per gli Auguri a Tutti i Cittadini di Pescarolo ed Uniti per un Buona continuazione 2022.