Milano. Una app gratuita, del progetto ARDA, A Ritmo D’Acque,  con sedici itinerari consigliati per esplorare la zona a Sud di Milano e un servizio di noleggio biciclette con ritiro in Via Bergognone 34, prenotabile attraverso il sito www.aritmodacque.it, attivo a partire da giugno.

Un’ottima occasione per riprendere il contatto con la natura e il territorio circostante, pedalando a ritmo lento lungo i navigli per arrivare fino ad Abbiategrasso, Vigevano e Pavia attraverso vari punti di interesse storico, culturale e turistico: dalle cascine, tra cui le più antiche “corti” della bassa milanese, ai luoghi di culto, fino a progetti sociali e nuove società agricole con produzione a chilometro zero.

Il territorio a Sud di Milano è caratterizzato da scorci di paesaggio agricolo di grande bellezza, canali, antiche cascine, manufatti di pregio, soggetti e realtà che anche in modo innovativo abitano e lavorano in quest’area. Entrarci in contatto può rappresentare un’occasione di scoperta e sorpresa capace di rovesciare l’immaginario tipico tanto del turista quanto del milanese.

Il progetto punta quindi a favorire questa scoperta grazie alla proposta di esperienze e itinerari in bicicletta self guided, supportati da una app, o con accompagnatore. L’arte e le tecnologie digitali contribuiranno nel costruire nuove narrazioni territoriali, avvicinando generazioni e culture eterogenee. Gli itinerari, infatti, saranno supportati da installazioni multisensoriali ed esperienze in realtà aumentata.

I percorsi suggeriti si sviluppano in prevalenza su ciclabili e piccole strade di campagna, il più possibile fuori dal traffico veicolare; tuttavia nessuno dei percorsi si svolge al 100% su piste ciclabili, ognuno include attraversamenti o brevi tratti di strade provinciali, da affrontare con attenzione e nel rispetto del codice della strada.

Per “navigare” in questo mondo la App di ARDA è lo strumento che consente di seguire facilmente gli itinerari in modalità self-guided e consultare i punti d’interesse e i servizi

Mappare e valorizzare il territorio, mettere in rete operatori locali, sviluppare nuovi strumenti narrativi. Il progetto ARDA è rivolto alla creazione di itinerari ed esperienze innovative di viaggio dal centro alle periferie fino all’aperta campagna.

I 16 itinerari di ARDA permettono di rovesciare l’immaginario di chi vive in città e di scoprire alternative sostenibili per esplorare il territorio. Seguendo i corsi d’acqua a Sud di Milano, dalla rete dei Navigli fino al Ticino, ci si immerge in un paesaggio agricolo di grande bellezza. Tra i canali, le cascine, le abbazie e le antiche manifatture si può entrare in contatto con un mondo di soggetti e realtà che abitano e lavorano in quest’area; le piazze dei borghi e delle cittadine così come gli agriturismi e le fattorie lungo i percorsi sono tappe dove fermarsi per una visita e trovare un ristoro.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.