San Martino dall’Argine (Mantova). Anche quest’anno le aziende e le imprese artigiane della zona mantovana animano la ormai tradizionale Fiera di San Martino, che si tiene dal 9 all’11 novembre.

La Fiera, in quel di San Martino dall’Argine, è tra le fiere più antiche d’Italia e conta quasi 500 anni di storia. Concessa originariamente da Pirro Gonzaga, viene citata negli scritti già dal 1538. Tradizionale fiera del mercato del bestiame, oggi si è trasformata in fiera mercato con oltre cento espositori. Secondo la tradizione si teneva l’11 novembre. In tempi moderni si svolge la seconda domenica di novembre, durante l’ormai celebre “Estate di San Martino”.

Si pensa che il famoso detto di “Fare San Martino” provenga proprio da qui. L’origine di questa espressione risale ad alcuni secoli or sono ed aveva un riscontro pratico sino a qualche decennio fa, quando una significativa parte della popolazione attiva della pianura padana era occupata nel settore agricolo in qualità di braccianti o mezzadri.

Anche in quest’edizione, come ogni anno, la Fiera si presenta ricca di eventi: oltre al grande mercato, ci sono gli stand gastronomici che distribuiscono i prodotti tipici del territorio, castagne, vin brûlé, ceci. La piazza è sempre colma di giochi, giostre, eventi, manifestazioni e serate a tema.

chiesa_castello_2
Chiesa Castello a San Martino dall’Argine

Altro evento di grande importanza che viene organizzato ormai da qualche anno è la “Mensa di San Martino“, un pranzo tradizionale, sobrio e aperto a tutti. Funziona come una vera e propria mensa, dove, ogni partecipante, portando in mano il proprio vassoio, si mette in fila e prende quello che viene offerto dalle associazioni e dalle attività locali. Ogni partecipante al pranzo può poi lasciare liberamente un’offerta e il ricavato sarà devoluto a enti di carità, quale gesto di solidarietà.

Programma dell’evento:

Venerdì 9 novembre – Piazza Matteotti (Vegro)

  • Ore 20.00 – Degustazione di trippe, ceci e vin brulé.
  • Ore 21.00 – Grande Mundialito con premi.

Sabato 10 novembre – Piazza Matteotti (Vegro)

  • Ore 10.30 – FANTAVEGRO – Laboratorio creativo per bambini della Scuola dell’Infanzia e della Primaria. Solo su prenotazione al n. 3351892704 (Daniela) o 3381811920 (Francesca) – Affrettatevi, ci sono solo 70 posti disponibili.
  • Ore 12.00 – FANTAPRANZO – Pranzo per i bambini iscritti al Fantavegro, con pasta e patatine.
  • Ore 14.30 – IL MAGO BLU – Spettacolo di magia e divertimento per grandi e piccini.
  • Dalle ore 19.00 – CENA DELLA TRADIZIONE CONTADINA – Piatti tipici autunnali e intrattenimento musicale.

Tutti gli eventi, in caso di pioggia, si svolgono nel gazebo coperto e riscaldato.

Domenica 11 novembre – Piazza Matteotti (Vegro)

  • Dalle 8.00 alle 19.00 – Tradizionale Mercato di abbigliamento, alimenti, articoli per la casa, etc…
    • Mercatino hobbistico e creativo con l’Associazione ARTE E INGEGNO.
    • Rievocazione del detto “Fare San Martino”
    • Degustazione di cicciole e cotechino. Tradizionale castagnata, con ceci e vin
      brulè.
    • “GIOCO DELLE NOCI”: Rompi le noci col martello e scopri che bigliettino regalo c’è dentro! Tantissimi premi per i vincitori!
gioco-delle-noci-fiera-san-martino
Gioco delle noci: rompi la noce e scopri il bigliettino regalo!
  • A seguire
    • Primo Junior Show Bovino: esposizione degli animali, gara di conduzione nelle categorie baby, junior e senior
  • Ore 10.30 – Presso Chiesa Castello – Santa Messa
  • Ore 12.30 – Presso Piazza Matteotti (Vegro) – LA MENSA DI SAN MARTINO – Un pranzo tradizionale, aperto a tutti, gratuito e ad offerta libera.
    mensa-fiera-san-martino
    Menù della Mensa di San Martino

    In caso di pioggia, l’evento si svolgerà all’interno del gazebo coperto e riscaldato. Il ricavato dell’offerta libera sarà interamente devoluto in beneficienza ad ARCA Centro Mantovano di Solidarietà ONLUS.

  • Ore 17.30Mungitura di una bovina – Lotteria benefica “indovina quanto latte produce”
  • Dalle ore 19.00CENA DELLA TRADIZIONE CONTADINA – con piatti tipici autunnali e intrattenimento musicale. Il menù è il medesimo della cena di sabato.