Sanguinetto (Verona) – Si narra che un tempo a Sanguinetto, ogni 12 Settembre in occasione del Santo Patrono, la contrada “Capo di Sotto” onorasse la festa con banchetti a base di dolciumi. Pare inoltre che, nell’antistante locanda “Alla Posta”, i proprietari organizzassero dei balli, invisi al parroco perchè poco sacri, per allietare qualche nobile forestiero, giunto in carrozza a Sanguinetto, e facesse loro gustare una delizia del tutto nuova e originale: i “Rofioi“.

Dal 7 al 10 settembre si svolgerà la 39ª edizione dell’ “Antica Sagra dei Rofioi“, dedicata a questo mitico prodotto del territorio, insieme ad una gastronomia che accontenta anche i vegetariani, ma non solo. Musica e intrattenimenti, spettacoli comici, Mercatino Artigianato Vintage e Shabby Chic allieteranno le quattro giornate. La manifestazione è organizzata dal Comune di Sanguinetto e dalla Proloco Le Contra, in collaborazione con le associazioni del territorio.

Qualche aneddoto su questo dolce originale. Il “Rufiol” veniva piegato assumendo la forma del raviolo (l’etimologia naturale del nome), una morbida pasta ripiena di tanta bontà. Le massaie di Sanguinetto venivano chiamate alla locanda a tirare la pasta a mano, ma era poi il gestore della locanda che si appartava per inserirvi un’impasto segretissimo che conservava gelosamente.

Nascevano così i Rofioi, dolci sconosciuti che tutte le massaie cercavano di riprodurre ricordando il gusto del dolce per indovinare gli ingredienti. Le signore di oggi confessano che il ripieno è formato da amaretti, mandorle tritate, biscotti secchi, cedrini, anice, eventuali altri liquori, aggiungendo o miscelando a seconda delle preferenze.

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n.145 del 5 luglio 2010, i “Rofioi” hanno preso la denominazione di “Dolce tipico di Sanguinetto”.

Il programma della manifestazione.

  • Giovedì 7 settembre – Festa dell’anziano, rivolta ai residenti del Comune di Sanguinetto, prenotazione presso gli uffici comunali. Intrattenimento musicale con la fisarmonica di Rossato Ferdinando.
  • Venerdì 8 settembre – Alle ore 21.00 esibizione dell’orchestra di Nadia Nadi.
  • Sabato 9 settembre – Alle ore 21.00 esibizione dell’orchestra di Roberto Tagliani.
  • Domenica 10 settembre – Ore 16.00 spettacolo comico per piccini e bambini, dai zero ai cento anni. Dalle 18.00 alle 23.00 Mercatino Artigianato Vintage e Shabby Chic. Ore 21.00 esibizione di Talita Orchextra

Durante tutta la durata della sagra i stand gastronomici apriranno alle ore 19.30.