Tempo di lettura: 2 minuti

E’ una settimana che indosso Apple Watch, e devo dire che mi piace parecchio.
Sgombriamo subito il campo da alcuni dubbi di carattere economico.
Apple non si smentisce e anche in questo caso il gadget è caro un botto.
La versione Sport va dai 419 euro per la versione 38 mm fino ai 469 euro per la versione 42 mm.
E stiamo parlando di un orologio con cinturino in gomma, pardon, di fluoroelastomero.
Se poi passiamo ad altri materiali come l’acciaio o l’oro arriviamo a cifre esorbitanti che vanno dai 1200 ai 18000 euro.

Il prezzo pagato per il mio Watch Sport viene però largamente compensato dalla soddisfazione nell’indossarlo ed utilizzarlo.
L’orologio si basa su un sistema operativo, WatchOS, che permette una perfetta interazione con il vostro Iphone, il tutto in modalità Bluetooth.

Il lavoro principale dell’Apple Watch è quello di fare l’orologio. 🙂
Avete a disposizione numerosi quadranti, quasi tutti personalizzabili.
Potete impostare sveglie, cronometri, count down, ecc.
Oltre a questo è un perfetto notificatore di tutto ciò che avviene sul vostro telefono.
Anche se siete distanti da esso, sul vostro Watch arrivano tutti gli avvisi di messaggi, telefonate, email, notifiche Facebook, Twitter e quant’altro.
Potete telefonare, inviare messaggi, il tutto con l’ausilio di quella gran sagoma di Siri.

Uno dei pezzi forti di Apple Watch è la sua dedizione alla vostra salute.
Con l’app Salute, Allenamento e Attività potete infatti tenere sotto controllo il vostro sforzo fisico e l’attività motoria giornaliera. AW vi esorta nell’arco della giornata ad alzarvi dal divano o dalla sedia e muovervi per migliorare la condizione fisica. AW contiene anche un cardiofrequenzimetro che tiene d’occhio il vostro cuoricino.

Se poi ad esso abbinate un’app come Lifesum potete avere il controllo anche sulla dieta e sulle calorie accumulate e bruciate.

Insomma un bell’oggettino utile non solo per contemplare ma anche per cercare di allungare il tempo che passa.

 

 

CONDIVIDI
Giacomo Armando Rossi
Sono tranquillo, mi sento sempre inadeguato, mi piacciono le nuove tecnologie e vivo sospeso. A volte sparo cazzate. Ma in maniera asimmetrica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *