Nella 8ª giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile va alla Ecodent Alpo Villafranca (Dell’Olio 11) il match clou di giornata e supera di misura le cremasche della Parking Graf Crema (Melchiori 18) che in virtù di questa sconfitta scendono al 3° posto alle spalle della B&P Autoricambi Costa Masnaga (Baldelli 21) che supera senza grossi problemi il pericolante Giants Marghera (Pastrello 20) nella quale ha fatto il suo esordio il nuovo acquisto Gaskin che ha chiuso con 12 punti all’attivo.

Alle spalle della formazione cremasca troviamo la coppia piemontese composta da Akronos Moncalieri ed Autosped Castelnuovo Scrivia che hanno visto prevalere la compagine torinese trascinata dai 15 punti di Conte, mentre per le scrivensi non sono bastati i 18 punti di Pieropan.

Appena sotto la coppia piemontese troviamo la Delser Cric Udine (Ljubenovic 15) che a sorpresa cade sull’ostico campo de Il Carosello Carugate (Maffenini 18), mentre risale in classifica la Velcofin InterLocks Vicenza (Monaco 14) che si impone in casa contro la pericolante Fassi Gru Albino (Iannucci 23) dell’ex Brcaninovic autrice di 8 punti con un raggellante 2 su 18 al tiro.

A chiudere il lotto delle partecipanti ai playoff troviamo l’Itas Alperia Bolzano (Bungaite 12) che liquida in trasferta il fanalino di coda Scs Varese ’95 (Beretta 17) e precede le milanesi de Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano (Royo Torres 24) che supera in trasferta la pericolante Fanola San Martino di Lupari (Amabiglia 13).

Alle spalle della compagine milanese troviamo Il Carosello Carugate che a sorpresa supera tra le mura amiche la Delser Cric Udine e sorpassa il Giants Marghera sconfitto sul campo della vice capolista B&P Autoricambi Costa Masnaga e viene raggiunto dalla Polyglass Ponzano Veneto (Ciabattoni 25) che si impone nello scontro salvezza tra le mura amiche contro le Acciaierie Valbruna Bolzano (Zanetti 15) e staccano di 2 punti le “lupe” sconfitte a domicilio dal SanGa Milano.

Alle spalle della formazione patavina troviamo come detto la Fassi Gru Albino sconfitta nel posticipo domenicale dalla Velcofin InterLocks Vicenza e precede la coppia composta dalle neopromosse Acciaierie Valbruna Bolzano e Scs Varese ’95.