Tempo di lettura: 4 minuti

Sesta giornata di andata del campionato di serie A2 girone Nord a singhiozzo con 4 gare rinviate a causa delle qualificazioni ai Campionati Europei. A punteggio pieno troviamo la coppia composta da Parking Graf Crema ed Autosped Castelnuovo Scrivia.

Le cremasche senza D’Alie e Leonardi passano nel match clou di giornata sul non facile campo della Delser Crich Udine grazie ai 17 punti di Nori, mentre per le carniche non sono bastati i 19 punti di Blasigh. A fare compagnia alla formazione cremasca troviamo la Autosped Castelnuovo Scrivia (Gatti 14) che vince a fatica sul campo della pericolante Itas Alperia Bolzano alla quale non sono bastati i 24 punti di una sempre più positiva Ovner. Nell’altra gara era in programma il derby lombardo tra MantovAgricoltura San Giorgio 2000 ed Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano che ha visto premiato le atlete virgiliane grazie ai 31 punti di Llorente top scorer di giornata che l’ha spuntata dopo 4 overtime; mentre per le milanesi non sono bastati i 42 punti del trio Beretta, Penz e Viviani.

Alle spalle della coppia di testa solitaria troviamo la Rmb Brixia Brescia che a sua volta precede la coppia composta da Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano e Delser Crich Udine.

Appena sotto la coppia lombardo-friulana troviamo le scaligere della Mep Pellegrini che recupereranno il derby contro il fanalino di coda Treviso e vengono agganciate in classifica dalle virgiliane del MantovAgricoltura San Giorgio 2000.

A quota 4 punti troviamo la coppia Posaclima Ponzano Veneto ed Acciaierie Valbruna; mentre a quota 2 punti troviamo il terzetto composto da Blackiron Carugate, Itas Alperia Bolzano e Vicenza. A chiudere la classifica troviamo la composta di neopromosse Nuova Treviso e Torino Teen.


Udine – Sesta vittoria consecutiva per l’imbattuta capolista Parking Graf Crema che nel match clou di giornata supera le padrone di casa della Delser Crich Udine con il punteggio finale di 57 a 67, e si mantiene in testa a punteggio pieno.

Per questa gara coach Diamanti deve rinunciare a D’Alie e all’infortunata Leonardi (per lei stagione finita anzitempo) e schiera lo starting five composto da Melchiori, Conte, Pappalardo, Nori e Rizzi; mentre dall’altra parte coach Riga reduce dal ko esterno sul campo di Brescia risponde con Blasigh, Molnar, Missanelli, Mosetti e Turel.

La gara vede un inizio equilibrato con leggeri vantaggi da una parte e dall’altra con protagonista indiscussa Blasigh che mette a ferro e fuoco il canestro cremasco; mentre nelle biancoblu sono Vente e Conte ad impensierire la difesa carnica ed il 1° periodo si chiude con un possesso pieno per la Parking Graf sul punteggio di 15 a 18. Nella 2ª frazione parte bene la Parking Graf che nel giro di un paio di minuti piazza un break di 0 a 7 grazie a Pappalardo, Melchiori (tripla) e Conte che costringono coach Riga al time out sul risultato di 15 a 25. Alla ripresa del gioco le friulane ripagano con la stessa moneta le ospiti e Molnar dalla lunetta pareggia il match a quota 25 al 15′. Negli ultimi 5′ la Parking Graf prova a riallungare con una tripla di capitan Caccialanza ed un tiro libero di Nori, ma Udine non ci sta e sull’asse Turel-Missanelli ristabilisce la parità, ma sul capovolgimento di fronte è ancora Nori che manda le due squadre all’intervallo sul punteggio di 35 a 37.

La svolta del match avviene ad inizio 3° quarto quando la Parking Graf tiene a secco le padrone di casa per più di 3′, piazzando un parziale di 0 a 14 portandosi avanti per 35 a 49, ma le cremasche non si fermano qui e con la scatenata Nori tocca il massimo vantaggio sul 37 a 59, mentre il tempo si chiude sul punteggio di 40 a 59. All’inizio dell’ultima frazione la Parking Graf mantiene sempre un buon vantaggio, ma a questo punto escono prepotentemente le padrone di casa che trascinate da Molnar e Blasigh recuperano punto su punto sino ad arrivare a -8 a pochi secondi dalla fine, ma sull’altro fronte 2 tiri liberi dell’Mvp Nori spengono la tardiva rimonta udinese.

DELSER CRICH UDINE-PARKING GRAF CREMA 57-67
PARZIALI: 15-18, 35-37, 40-59
DELSER CRICH UDINE: Blasigh 19, Molnar 11, Missanelli 13, Da Pozzo, Mosetti, Codolo n.e., Buttazzoni n.e., Giordano 1, Turel 9, Lizzi 2, Pontoni 2, De Marchi n.e. All.: Riga.
Nessuna uscita per 5 falli.
PARKING GRAF CREMA: Melchiori 8, Conte 12, Capoferri, Pappalardo 13, Vente 10, D’Alie n.e., Nori 17, Radaelli n.e., Caccialanza 5, Parmesani n.e., Rizzi 2, Guerrini n.e. All.: Diamanti.
Nessuna uscita per 5 falli.
ARBITRI: Di Pinto di Pesaro Urbino e Marconi di Ancona.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome