Google Drive è un servizio lanciato nel 2012 dalla grande G.
Il servizio permette di archiviare in un’area web privata fino a 15 GB di files con la possibilità di condividerli con altre persone.

L’area è accessibile attraverso il proprio account Google.
La bellezza di questo strumento sta nel fatto che è possibile lavorare direttamente on line con fogli di calcolo, documenti, presentazioni, forms, tabelle, ecc. condividendoli con altre persone che a loro volta possono modificarli simultaneamente.

Io non ne potrei più fare a meno.
Non è più necessario portare con sé chiavette o dischi dove salvare il materiale. Esso è già on line ed è raggiungibile dal pc di casa o del lavoro, dal tablet o dallo smartphone.
I files possono essere esportati in molti formati compatibili con diversi sistemi operativi.

Google ha recentemente rilasciato Google Drive for Work, un’evoluzione dello strumento appositamente studiato per le aziende.

3 Commenti

  1. Veramente interessante e istruttivo questo articolo. Penso che Google Drive lo utilizzerò moltissimo d’ora in poi.

Comments are closed.