Mi scrive Abner, maschio, mano destra, ma l’età?

grafo_abner

La grafia indica:
– Signorilità ed educazione, anche di tipo formale
– Rispetto per tutto ciò che è “Valore Precostituito”, con ideali relativi ad Autorevolezza, Famiglia, Scelte morali, Affettività

– Romanticismo: un Segno inusuale, questo, che indica una grande capacità di far felice UNA donna (o PIU’ donne) …ma senza implicazioni di tipo becero o puramente sessuale. E’ la “sensualità” che è presente come capacità di godere e di far godere la vita affettiva, con piccoli gesti, con attenzione per i desideri altrui, magari anche con un pizzico di malizia, ma sempre NON offensiva, rispettosa, giocosa. Una dote che non passa col passare del vigore istintuale, ma che si affina e che continua ad essere fonte di gioia reciproca, SE ben accettata dalla partner.

– Fortissima capacità logica, espressiva, permeata di sensibilità e di capacità di mettere in relazione cose anche lontane tra loro, ma con un filo lievissimo di contatto (volo pindarico)

– Grande discernimento

– Calore, sia affettivo (affettuosità ardente), sia emozionale: può sussistere un ritrarsi da azioni coraggiose, per non capacità di trattenere appieno le emozioni. Ma la logica viene in supporto e fa agire per il meglio

– Timore e momenti di ansia per insicurezza materialistica (finanze, salute propria ed altrui)

– Cordialità dimostrata e capacità di non dimostrare rifiuto (anche se ABNER, nell’intimo, rifiuta compromessi e “sporcizia” di tipo morale: riesce a non dimostrarlo, per gentilezza ed amore per la concordia, nei confronti del prossimo)

– Unico motivo di screzio: se qualcuno mette in dubbio la sua buona fede, il suo essere in linea con la morale, si inquieta notevolmente, e non dimentica, per molto, molto tempo

– Piccole sviste, del resto poi con velocità corrette, possono infastidire ABNER, rispetto a se stesso. E, nel momento in cui scriveva, era un po’ stanco…..o stressato.

* * * * * * *

Un lettore scrive:
Sono Abner.
A distanza di tempo mi chiedo ancora come possa una persona sconosciuta Anna Grasso Rossetti, a interpretare e capire tutte le cose che ha scritto su di me in modo così preciso. Penso che la grafologia non sia un’arte ma una scienza.
Per quanto mi riguarda ha azzeccato tutto; persino la stanchezza e lo stress del momento.
Ho fatto leggere ai pochi amici fidati i risultati della lettura della mia grafia e tutti sono rimasti stupiti e concordano sull’interpretazione.
Complimenti e Grazie.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.