Il Ministero dello Sviluppo Economico ha annunciato l’approvazione di un nuovo strumento agevolativo, gli accordi per l’innovazione, finalizzato a sostenere i progetti di ricerca e di sviluppo con importo compreso fra 5 e 40 milioni di euro.

I progetti devono essere finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo di una o più delle tecnologie identificate dal Programma europeo Horizon 2020.

Possono presentare domanda le imprese di qualsiasi dimensione, con almeno due bilanci approvati. E’ possibile partecipare anche in forma aggregata, tramite contratto di rete od altre forme contrattuali, con un massimo di 5 coproponenti.

Le agevolazioni consistono in un contributo diretto alla spesa per una percentuale minima pari al 20 per cento dei costi ammissibili a cui si aggiunge un finanziamento agevolato.

Il bando è in corso di pubblicazione. La valutazione delle domande prevede una fase negoziale.