Tempo di lettura: 2 minuti

Gattatico, Reggio Emilia. Sono le donne a essere protagoniste delle iniziative organizzate e promosse dall’Istituto Cervi nel mese di marzo, nell’occasione della Giornata Internazionale della Donna. Un calendario di eventi che intrecciano, attraverso diverse modalità espressive, il racconto delle vite e delle esperienze di donne che hanno contribuito e ancora contribuiscono, pur con tante difficoltà, all’evoluzione e alla crescita dei processi collettivi di partecipazione e di democraticizzazione della società.

 Ecco il programma:

Mercoledì 6 marzo alle ore 14:30 Libera Università di Campegine e Gattatico e APS “Il Tempo Utile” in collaborazione con Istituto Alcide Cervi presso la Sala Maria Cervi
Casa Cervi, Gattatico si terrà la conferenza “Donne e lavoro: un rapporto difficile”, conversazione sulla mostra documentaria e fotografica che racconta cento anni di storia delle lavoratrici in Emilia-Romagna. L’iniziativa si vale della partecipazione di Carlo Tovoli, studioso dell’Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia Romagna.Venerdì 8 marzo alle ore 9:30 Donne in Campo, organizzazione femminile della Confederazione Italiana Agricoltori sezione Emilia Romagna, in collaborazione con Istituto Alcide Cervi presso la Sala Maria Cervi Casa Cervi, Gattatico si svolgerà una iniziativa sul tema “Donne in agricoltura dal dopoguerra ad oggi” con la partecipazione dell’Assessora Regionale alla Agricoltura, Simona Caselli, e della Presidente della Commissione per le parità e i diritti delle persone della Regione, Roberta Mori.

All’iniziativa seguirà l’inaugurazione di una mostra fotografica dedicata al tema, visitabile presso la Sala Genoeffa Cocconi di Casa Cervi fino al 7 aprile. Nel pomeriggio è prevista anche una visita guidata al Museo Cervi.Sabato 9 marzo alle ore 15:30 Libera Università di Campegine e Gattatico e ASP “Il Tempo Utile” in collaborazione con Istituto Alcide Cervi nella Sala Genoeffa Cocconi Casa Cervi, Gattatico l’attrice e regista Marina Coli, insieme al violinista Filippo Chieli, darà vita al recital “COSA VOSTRA. Le donne che sconfiggono la mafia” ispirato all’impegno e alle testimonianze di tante donne che, come Giusy Vitale, Rita Atria, Felicia Bartolotta Impastato fra le altre, hanno trovato il coraggio di ribellarsi alla criminalità organizzata, non chiudendosi nel silenzio del lutto, ma anzi agendo per capovolgere la propria vita, fino in alcuni casi a sacrificarla.

 Mercoledì 20 marzo alle ore 17 Istituto Alcide Cervi in collaborazione con il Teatro delle Albe presso la Sala Maria Cervi Casa Cervi, Gattatico verrà proiettato il film “Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi” del regista Marco Martinelli che ripercorre l’arresto durato venti anni del Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi, e il suo impegno nel difficile percorso verso la democrazia in Birmania. Il film sarà al centro di una iniziativa pubblica dove il regista Marco Martinelli interverrà nel merito dei contenuti della proiezione.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *