Tempo di lettura: 5 minuti

Rifugio Lagdei (Parma) – Cosa c’è di meglio che tre giorni nella natura per smaltire i bagordi delle feste natalizie? Il Rifugio Lagdei offre, per il primo week end del 2018, un ventaglio di proposte adatte a tutti, escursioni e ciaspolate di vari gradi di difficoltà dal venerdì alla domenica, con osservazione delle stelle (tempo permettendo).

Queste le proposte:

  • Venerdì 5 gennaio, ore 16.30 – Rifugio Lagdei: “Notte nella foresta e poi stelle e vin brulè“. Ciaspolata serale fino alla Vezzosa per poi risalire a vedere le stelle.
    Partendo da Lagdei si scende piano piano lungo gli ampi tornanti della strada forestale che conducono a quello che fu il cuore della foresta, l’ex vivaio della Vezzosa, dove nacquero tutti gli abeti che oggi vediamo maestosi (anche se alcuni sono un po’ malconci). Dopo esserci goduti la poesia di questa piccola radura nella foresta, tra la splendida atmosfera, storie e leggende locali, la visione delle stelle, e se possibile anche l’accensione di un piccolo fuoco negli appositi supporti, rientreremo verso il Rifugio in tempo per la cena. E dopo cena ci aspetterà un astrofilo per osservare le stelle proprio davanti al Rifugio, riscaldati dal Vin brulè offerto dal Rifugio.
    Tempo di percorrenza soste escluse: 2 ore; dislivello massimo 100 m; orario di rientro previsto: 19.00 circa. Grado di difficoltà: escursione facile, adatta anche a principianti in forma e disposti a faticare un po’.
    Cose da non dimenticare: torcia se possibile frontale, cuffia, sciarpa, guanti, scarponi, ciaspole (noleggiabili presso il Rifugio) e bastoncini, e quanto altro utile per una escursione invernale. In caso di assenza di neve si effettuerà come passeggiata. Al rientro al Rifugio possibilità di cena insieme (alla carta), prenotando alla Guida o al Rifugio.
    Quota individuale accompagnamento: € 13 adulti. Prenotazione obbligatoria: Antonio 328 8116651 – antonio.rinaldi.76@gmail.com
  • Venerdì 5 gennaio, ore 21.00 – Rifugio Lagdei: “Stelle e vin brulè“. Dopo cena davanti al Rifugio, confidando nella straordinaria limpidezza del cielo invernale, Marco Bastoni, astrofilo e divulgatore scientifico che da anni collabora con il Rifugio ci guiderà in un’osservazione astronomica con il telescopio, per illustrare le meraviglie del cielo stellato. Coprirsi molto bene!!! Ma per sconfiggere il freddo della notte invernale il Rifugio preparerà vin brulè per tutti.
    In caso di previsioni meteo sfavorevoli l’osservazione verrà rinviata; si consiglia una telefonata al Rifugio per conferma (0521.889353).
    L’osservazione astronomica è gratuita.
  • Sabato 6 gennaio, ore 10.00 Rifugio Lagdei – ore 10.30 Cancelli: “Alla ricerca della Befana“. Andiamo a salvare la simpatica vecchina che si è persa nella foresta.
    C’è una casina, nel fondo della valle, immersa nella foresta degli abeti, in cui si dice che ogni anno la Befana faccia una sosta durante il suo lungo viaggio di consegna dei regali. L’acqua pura che sgorga dalla fonte, i ruscelli decorati dalle forme di ghiaccio e le cime dei monti della valle incorniciati dai maestosi abeti sono per lei un’attrazione irresistibile. Ogni anno dopo che scende dalla scopa alla fine del suo lungo viaggio, si ferma a dormire in questa piccola radura ma al risveglio non si orienta più. Con le ciaspole o senza, in silenzio per non spaventare la vecchina scenderemo fino al cuore della valle per ritrovarla e indicarle la retta via. La ricompensa saranno ovviamente caramelle e dolci per tutti i bambini.
    Tempo di percorrenza soste escluse: 2 ore; dislivello massimo 100 m; orario di rientro previsto: 13–13.30 circa. Grado di difficoltà: escursione facile. Necessità: cuffia, sciarpa, guanti, scarponi, (eventualmente ciaspole noleggiabili al Rifugio su prenotazione), bastoncini, e quanto altro utile per un’escursione invernale, in caso di assenza di neve si effettuerà come passeggiata.
    Al rientro al Rifugio alle 13.30 possibilità di pranzo insieme (alla carta), prenotazione alla Guida o al Rifugio.
    Quota individuale accompagnamento: € 13 adulti, € 2 bambini. Prenotazione obbligatoria: Antonio 328.8116651 – antonio.rinaldi.76@gmail.com
  • Sabato 6 gennaio, ore 16.30 Rifugio Lagdei: “Ciaspole, stelle, silenzi e buio vero“. Accolti dalla calda atmosfera del Rifugio, ci inoltreremo nel magico ambiente della montagna nel cuore dell’inverno. Sul fare della sera ci addentreremo nel bosco per goderci una ciaspolata che ci condurrà in luogo panoramico e aperto dove potremo godere dello spettacolo della notte, e potremo provare l’emozione del buio vero, lontano dalle luci della città e della pianura.
    Tempo di percorrenza soste escluse: 3 ore; dislivello massimo 250 m; orario di rientro previsto: 19,30 circa. Grado di difficoltà: escursione medio facile, adatta anche a principianti in forma e disposti a faticare un po’. Necessità: torcia se possibile frontale, cuffia, sciarpa, guanti, scarponi, ciaspole (noleggiabili presso Rifugio) e bastoncini, e quanto altro utile per una escursione invernale, in caso di assenza di neve si effettuerà come passeggiata.
    Al rientro al Rifugio alle 19,30 possibilità di cena insieme (alla carta), prenotazione alla Guida o al Rifugio.
    Quota individuale accompagnamento: € 13 adulti, € 7 bambini. Prenotazione obbligatoria Antonio 328.8116651 (e durante il week end delle ciaspolate Rifugio Lagdei 0521.889353) – antonio.rinaldi.76@gmail.com
  • Domenica 7 gennaio, ore 9.30 Rifugio Lagdei: “L’inverno in riserva“. Nel bianco silenzio della Riserva Guadine Pradaccio.
    Coperto di neve e trasformato in una grande distesa bianca incastonata tra i monti? Oppure completamente ghiacciato? O con il ghiaccio diviso in grandi e spettacolari poligoni? Possono esser tante le facce del lago Pradaccio in inverno… quelle che negli ultimi anni ci hanno deliziato in modo sempre diverso. Da Lagdei ci avvieremo verso i Lagoni su ampia strada forestale fino all’ingresso della Riserva (dove si accede solo con l’autorizzazione e l’accompagnamento dei Carabinieri Forestali): da qui salendo tra faggi e abeti arriveremo allo splendido Lago Pradaccio sovrastato dalla imponente parete rocciosa del monte Roccabiasca. Dopo un giro attorno al Lago per gustare i migliori scorci e dettagli, riprenderemo il sentiero per rientrare a Lagdei.
    Grado di difficoltà: escursione adatta a tutti quelli che sono disposti a faticare un po’, max 6 km, 250 m dislivello senza grossi strappi. Necessità: cuffia, sciarpa, guanti, scarponi, ciaspole (noleggiabili al Rifugio su prenotazione) e bastoncini e quanto altro utile per un’escursione invernale, in caso di assenza di neve si effettuerà come passeggiata. Al rientro al rifugio attorno alle 13,30 possibilità di pranzo insieme (alla carta).
    Numero massimo partecipanti: 30. Quota individuale accompagnamento: € 13 adulti, € 7 bambini.
    Prenotazione obbligatoria Antonio 328.8116651 (e durante il week end della ciaspolata Rifugio Lagdei 0521.889353) – antonio.rinaldi.76@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *