Tempo di lettura: 2 minuti

Busseto, Parma. L’incanto del teatro per raccontare il Teatro. Ecco, è davvero una possibilità straordinaria quella di poter visitare il Teatro Giuseppe Verdi, lo splendido scrigno sonoro di Busseto, guidati da Giuseppina Strepponi, interpretata dall’attrice Chiara Tambani, sabato 5 maggio, con due visite in programma alle 11 e alle 12.

La Strepponi, per gli amici “Peppina”, fu amica, compagna, moglie, confidente e musa ispiratrice del Maestro. L’attrice Chiara Tambani offrirà il suo originale racconto ricco di aneddoti di vita privata e fatti storici sulla storia d’amore tra Peppina e Verdi, conducendo i visitatori dalle sale del Teatro, quasi attraverso una porta segreta, nel cuore dei luoghi e della vicenda verdiana.

Chiara Tambani, che ha recentemente debuttato a teatro con lo spettacolo “Semplicemente Peppina”, incentrato sulla vita di questa meravigliosa donna e artista, si è detta molto onorata di essere stata chiamata ad interpretare questo ruolo proprio a Busseto, terra natale del grande Maestro.

“Sarà davvero una grande emozione per me essere Giuseppina Strepponi proprio in quel Teatro che è stato costruito in onore del Maestro”, anche se, come si racconterà nella visita guidata, per una serie di vicissitudini, Verdi in questo teatro non mise mai piede.

Per saperne i motivi, non dovete far altro che partecipare alla “visita incanto”, che avrà luogo sabato prossimo presso lo spplendido teatro. E’ possibile partecipare prenotandosi al numero 0524 – 92487  oppure presentandosi direttamente al teatro. Il costo del biglietto è di Euro 4. Un’occasione davvero da non perdere per visitare questo splendido teatro accompagnati da una “padrona di casa” davvero speciale.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *