Sono state pubblicate le istruzioni per accedere all’incentivo fiscale per la sanificazione e l’acquisto di DPI.

E’ possibile spesare le spese sostenute nel 2020 (da gennaio a dicembre) per:

  1. la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività;
  2. l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari, conformi alla normativa europea;
  3. l’acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti;
  4. l’acquisto di altri dispositivi di sicurezza quali termometri, termoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti;
  5. l’acquisto di dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi, ivi incluse le eventuali spese di installazione.

Il credito d’imposta è fissato nella misura del 60 % delle spese, con un massimo di 60.000 euro per ciascun beneficiario. L’importo effettivo dell’incentivo potrebbe però essere inferiore in quanto la misura andrà a riparto, in rapporto al numero di richieste pervenute e alle risorse finanziarie disponibili.

Per accedere è necessario inviare comunicazione all’Agenzia delle Entrate nel periodo compreso dal 20 luglio al 7 settembre 2020.