Tempo di lettura: 3 minuti

Mantova – Con l’arrivo dell’autunno i migliori teatri allestiscono i cartelloni della nuova stagione teatrale per dar modo agli spettatori di programmarsi il proprio tempo libero. Da ottobre a maggio decine e decine di rappresentazioni e di spettacoli per tutti i gusti, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Di tutto rilievo la rassegna allestita dal Teatro Sociale di Mantova per la stagione 2016-2017, che avrà in programma un mix di spettacoli veramente accattivanti, tali da soddisfare i gusti di una vasta platea. Si parte giovedì 20 ottobre con la rappresentazione de “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello.

Il cartellone allestito.

  • Giovedì 20 ottobre, ore 21.00 – Accademia Teatrale “Francesca Campogalliani” presenta “Il berretto a sonagli“, di Luigi Pirandello, con Salvatore Luzio, Rossella Avanzi e Francesca Campogalliani. Regia di Mario Zolin.
  • Giovedì 27 ottobre, ore 21.00 – Accademia Teatrale “Francesca Campogalliani” presenta “La scuola delle mogli“, di Molière, con Claudio Madoglio, Valentina Durantini, Riccardo Fornoni e Anna Laura Melotti. Regia di Mario Zolin.
  • Venerdì 4 novembre, ore 21.00 – Associazione Musica Amedeo Modigliani presenta “Cavalleria Rusticana – La serva padrona“, opera in un atto unico di Pietro Mascagni. Direttore: Mario Menicagli, Regia: Giampaolo Zennaro, Orchestra: Amedeo Modigliani, Coro: G. Verdi di Ferrara, Maestro del Coro: Mirko Banzato. Con Taisya Ermolaeva (Santuzza), Gianni Mongiardino (Turiddu), Francesco Puma (Alfio), Anna Delfino (Lola), Diana Turtoi (Mamma Lucia).
  • Lunedì 7 novembre, ore 21.00 – Teatro Vascello presenta “Le baccanti, Dionysus il dio nato due volte“, con Daniele Salvo, Manuela Kustermann , Paolo Bessegato, Paolo Lorimer, Ivan Alovisio, Simone Ciampi e Melania Giglio. Regia di Daniele Salvo.
  • Venerdì 18 novembre, ore 21.00 – Nuovo Balletto Classico in “Coppelia“, balletto in tre atti con musiche di Léo Délibes, coreografie di Marinel Stefanescu, maitre du ballet: Liliana Cosi, costumi di Marinel Stefanescu. Scenofrafia a cura dell’Associazione Balletto Classico.
  • Domenica 20 novembre, ore 21.00 – Virgina Raffaele in “Performance“. Dopo il sold out fatto registrare in tutti i teatri nella stagione del debutto, torna sui palcoscenici più importanti d’Italia l’one-woman-show con il quale l’istrionica Virginia Raffaele ha confermato il suo straordinario talento.
  • Martedì 29 novembre, ore 21.00 – Ginevra Media Production presenta “Dieci Piccoli Indiani“, di Agatha Christie, con Pietro Bontempo, Giulia Morgani, Pierluigi Corallo, Carlo Simoni, Mattia Sbragia e Ivana Monti. Regia di Edoardo Erba.
  • Venerdì 2 dicembre, ore 20.30 – Associazione Musica Amedeo Modigliani presenta “La Traviata“, opera in tre atti di Giuseppe Verdi. Direttore: Mario Menicagli, Regia: Giampaolo Zennaro, Orchestra: Città di Ferrara, Coro: G. Verdi di Ferrara, Maestro del Coro: Mirko Banzato. Con Rosa Pérez Suárez Violetta Valéry),  Angelo Fiore (Alfredo Germont), Clorindo Manzato (Giorgio Germont),  Mia Yaniw (Flora Bervoix), Luca Marcheselli (Il Barone Douphol) e Angelo Goffredi (Gastone).
  • Mercoledì 7 dicembre, ore 21.00 – Teatro dell’Elfo presenta “Sogno di una notte di mezza estate“, di William Shakespeare, con Enzo Curcurù, Sara Borsarelli, Marco Bonadei, Corinna Agustoni, Luca Toracca, Clio Cipolletta e Sarah Nicolucci. Regia di Elio De Capitani.
  • Domenica 17 dicembre, ore 21.00 – Ale e Franz in “Tanti lati latitanti“. Tanti lati della vita e degli uomini. A conoscerli tutti come sarebbe più semplice poi capirsi. Ogni incontro nasce da una coppia. Ogni dialogo nasce da un incontro. A ogni azione verbale e non, corrisponde una risposta… quella dell’altro.
  • Venerdì 30 dicembre, ore 21.00 – Balletto di Mosca presenta “Cenerentola“. Il mitico amore tra Cenerentola e il Principe; il nascere e il fiorire dei sentimenti umani, gli ostacoli e la realizzazione del loro sogno. Nella musica di Prokofiev si possono percepire tutti i caratteri della dolce sognatrice Cenerentola, del suo timido padre, della cavillosa matrigna, delle capricciose sorellastre, del fervido giovane Principe, in una maniera che lo spettatore non rimane indifferente alle loro gioie e ai loro dolori.

Il ricco programma prosegue fino alla primavera del 2017.

IL cartellone completo.

CONDIVIDI
Silvano Treccani
Nato a Leno nel 1964 lavora presso Cassa Padana Bcc dal 1995. Le sue grandi passioni sono la musica, il cinema, la lettura e la corsa podistica. Rigorosamente in quest'ordine. E guai a cambiarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *